Dall’Ironman di Cervia alla Stranormanna di Aversa, la Poligolfo protagonista

Dall’Ironman di Cervia alla Stranormanna di Aversa, la Poligolfo protagonista

Intensa attività per la Poligolfo, che nell’ultimo weekend ha visto molti atleti impegnati in molteplici manifestazioni in tutta Italia e in diverse specialità e distanze.

Sabato 21 settembre i triatleti Antonio Ricca, Vincenzo Granata e Giuseppe Enrico Greco, hanno partecipato e sono giunti al traguardo dell’Ironman 140.6 – Italy Emilia Romagna 2019, svoltasi a Cervia coprendo le distanze di 3,8 chilometri nel nuoto, 180 chilometri nella bicicletta e 42 chilometri nella corsa. “La preparazione per una gara di questo tipo richiede una micidiale quantità di ore di allenamento, molti sacrifici per la vita personale degli atleti e delle loro famiglie e una grandissima determinazione di arrivare fino al traguardo”, sottolineano gli atleti dell’associazione pontina.

L’Ironman si è svolto in condizioni climatiche buone: la corrente in mare e il vento hanno reso le frazioni di nuoto e bicicletta poco più impegnative del solito. Ricca, Granata e Greco hanno affrontato le tre frazioni giungendo alla finish line in circa 14 ore e mezza e celebrando insieme il loro primo traguardo di un Ironmam. “Lo spirito di squadra è stato la parola d’ordine che ha animato tanti mesi di allenamenti, difficoltà, imprevisti e infine l’arrivo”, dicono. Fondamentale è stato anche il supporto dei familiari e amici, che per tutta la durata della gara hanno incitato e supportato i tre atleti.

Domenica 22 settembre, sempre a Cervia, era di scena l’Ironman 70.3 con distanze dimezzate: 1,9 chilometri nel nuoto, 90 chilometri nella bicicletta e 21 chilometri. Della Poligolfo ha partecipato Antonio Preli, che chiudeva in 5 ore e 29, nonostante pioggia e vento a funestare il percorso di gara.

“L’Ironman – Italy Emilia Romagna è stato un grande evento e siamo fiduciosi che il prossimo anno la Poligolfo sarà presente con una squadra di triathlon ancor più numerosa e affiatata”.

Nel weekend di gare la Poligolfo non si è risparmiata. Nel Trail running a Picinisco “Monti della Meta fast trail” quattro atleti, Carlo Avallone Ugo De Santis, Stefano Rossini e Marisa Caporuscio, hanno partecipato andando a premio nonostante la riduzione del percorso per condizioni avverse con pioggia e tanto vento.

Anche a Isola Liri, nella gara “Scorrendo con il Liri”, la Poligolfo era presente a dispetto delle condizioni meteo avverse: Salvatore D’Angelis e Marcello Rao si sono cimentati nella gara di 27 chilometri, mentre l’ultra maratoneta Gianni Riccio ha coperto la distanza di 65 chilometri arrivando secondo di categoria.

E’ andata meglio agli undici che hanno partecipato alla 10 chilometri su strada della “Stranormanna” di Aversa, che ha visto tra i partecipanti l’inossidabile Antonio Miccolo, secondo nella categoria nella mm70. Il prossimo appuntamento degli atleti della Poligolfo è per l’8 dicembre ad Itri oer la gara di 10 chilometro “Corri nella terra di Fra’ Diavolo”, organizzata dalla stessa associazione formiana.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social