Dubbi e paure per una nuova strada in una zona panoramica dell’isola

Dubbi e paure per una nuova strada in una zona panoramica dell’isola

Polemiche e paure a Ponza per la realizzazione di una strada d’accesso alla proprietà di un disabile. Gli isolani sollevano perplessità sulla regolarità dei lavori, che hanno prodotto una profonda ferita nella montagna in zona Guarini, un’area panoramica, e distrutto della macchia mediterranea, ma soprattutto temono che su un’isola dove vi sono enormi problemi di dissesto idrogeologico quell’intervento aumenti il rischio di frane, considerando anche che vi sono diverse abitazioni nella zona sottostante. E come se non bastasse si parla anche di discriminazioni, per lavori simili necessari a un’altra disabile, avviati con la precedente giunta comunale e bloccati, e quelli attuali, necessari a un politico, che dopo un intervento dei vigili urbani hanno subito solo lo stop di mezza giornata. Negli ultimi tempi inoltre non sarebbe questo l’unico intervento del genere compiuto a Ponza, in un territorio particolarmente fragile dove anche nella stagione estiva appena conclusa si sono registrati diversi smottamenti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social