Operazione “Astice”, l’affondo di Trano sui “sistemi paralleli”

Operazione “Astice”, l’affondo di Trano sui “sistemi paralleli”

“La provincia di Latina vive purtroppo un rapporto malato di cui fanno parte pezzi della pubblica amministrazione ed enti partecipati, fino ad arrivare ai semplici dipendenti. È diffusa la credenza che lavorare per sistemi paralleli allo Stato sia più proficuo che servire lo Stato. Dalle parole del colonnello Vitagliano pronunciate al termine delle operazioni ‘Petrus’ e ‘Astice’, che ovviamente andranno confermate con gli opportuni riscontri in sede giudiziaria, emerge una preferenza netta per il vizio e la vita facile, senza preoccuparsi troppo se quei vantaggi provengano da personaggi di grosso calibro criminale già coinvolti nell’operazione Don’t Touch”. Lo afferma in una nota il deputato del MoVimento 5 Stelle Raffaele Trano in merito agli arresti di oggi per lo spaccio di droga e le vicende interne al carcere di Latina, che hanno coinvolto anche due dipendenti della polizia peniteziaria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social