“Diffamazione e attentato alla libertà di opinione”: Forza Nuova vuole denunciare Facebook per la censura social

“Diffamazione e attentato alla libertà di opinione”: Forza Nuova vuole denunciare Facebook per la censura social

È bastata meno di qualche ora a Facebook e Instagram per cancellare definitivamente le pagine nazionali di Forza Nuova, Casapound e altre associazioni facenti riferimento all’ambito della destra radicale. Insieme sono state colpite anche le pagine locali e i profili di buona parte dei militanti e simpatizzanti.

A riguardo, anche i responsabili di Forza Nuova nella provincia di Latina hanno espresso il loro sdegno verso questa situazione. Francesco Mastrobattista, responsabile pontino del movimento giovanile forzanovista, Lotta Studentesca, dichiara: “Questi sono i risultati della democrazia di facciata che si è creata negli anni. Quello di Zuckerberg non è altro che un potere mondialista che se ne infischia della libertà di pensiero, nascondendosi dietro un finto pericolo di ‘fascismo’ per instaurare la propria tirannia mediatica, radicalmente spostata a sinistra”.

“La nostra battaglia continua ancora con o senza questi social. Ciò che ha sempre caratterizzato Forza Nuova è la volontà di rialzarsi nonostante i tentativi di indebolirla. Il nostro posto è la piazza da oltre 20 anni!”, il commento di Serafino Iannone, coordinatore di Fn per la Piana di Fondi.

“La Segreteria Nazionale di Forza Nuova – anticipano Iannone e Mastrobattista – ha dato mandato al proprio ufficio legale di procedere contro Facebook Italia per il reato di diffamazione e per tutti i reati relativi all’attentato alle libertà di opinione commessi ai danni del Movimento“.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }