Scarsa adesione dei giovani: annullata la giornata dei ministranti al Santuario della Civita

Scarsa adesione dei giovani: annullata la giornata dei ministranti al Santuario della Civita

La giornata dei ministranti dell’Arcidiocesi di Gaeta, in programma per domani, 5 settembre, al Santuario della Civita di Itri, è stata “annullata per scarsa adesione da parte dei ragazzi e dei giovani”, come sottolineato da padre Antonio Rungi, vice superiore della comunità passionista della Civita. A dare ufficialmente notizia dell’annullamento dell’appuntamento sono stati l’Ufficio di pastorale vocazionale e i seminaristi della Diocesi di Gaeta, coordinati da don Giuseppe Marzano e da don Alessandro Casaregola.

Il motivo della scarsa adesione è stato giustificato dal tempo di preparazione dell’anno scolastico. “Molti ragazzi e giovani sono impegnati in questi giorni con le rispettive famiglie per iniziare regolarmente l’anno scolastico, altri stanno usufruendo di un periodo di vacanza dopo gli impegni estivi, per cui l’adesione è stata minima rispetto alle attese previste, in base al numero considerevole dei ministranti che sono a servizio della liturgia e della parrocchia in tutte le comunità cristiane dell’Arcidiocesi di Gaeta”, riferisce padre Rungi.

Quindi, sottolinea il passionista, “domani nessuna giornata dei ministranti al santuario della Civita, che era ben felice di ospitare i ragazzi e i giovani per pregare, riflettere insieme e fraternizzare in un ambiente come quello mariano adatto alla crescita spirituale e liturgica dei ragazzi. E poi dove ci sono i giovani c’è la gioia e l’allegria. E’ quanto necessita spesso anche in luoghi come i santuari dove spesso prevale la sofferenza, la malattia e le questioni più gravi dell’esistenza umana. Quando nei santuari arrivano i giovani per qualsiasi motivo, sono sempre bene accolti e incoraggiati da noi passionisti e da tutto il clero diocesano. Speriamo che si possa recuperare in seguito questo giorno speciale da dedicare a quanti svolgono il loro servizio liturgico nelle nostre parrocchie”:

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]