Formia, assemblea pubblica verso il “Contratto di fiume”

Formia, assemblea pubblica verso il “Contratto di fiume”

La prevenzione e riduzione dell’inquinamento, l’utilizzo responsabile dell’acqua, la protezione dell’ambiente e degli ecosistemi acquatici, la mitigazione degli effetti delle inondazioni e della siccità nonché lo sviluppo sostenibile del territorio, anche a fini turistici: sono alcuni tra gli obiettivi principali del Contratto di Fiume Rio Capodacqua – Santa Croce

Dopo la firma del Documento di Intenti, avvenuta il 1 agosto 2019, il Comitato di Coordinamento costituito dai Comuni di Formia, Comune di Minturno, Spigno Saturnia e dalle Associazioni di Legambiente Lazio e Legambiente Circolo Verde Azzurro Sud Pontino, al fine di coinvolgere attivamente nel percorso partecipativo la comunità locale (cittadini, associazioni, enti locali, partner scientifici, imprenditori privati, ecc) organizzano una Assemblea pubblica per il giorno 4 settembre 2019 alle ore 17,00 presso la sala Ribaud della Casa comunale della città di Formia, secondo il seguente programma:

– Il Contratto di Fiume Rio Capodacqua – Santa Croce: contenuti e obiettivi
– Esposizione delle attività svolte dal Comitato di Coordinamento
– Presentazione del Logo, del sito web e dello sportello al cittadino
– Discussione 
– Raccolta delle adesioni al contratto di Fiume da parte di associazioni, enti locali, partner scientifici, e imprenditori privati

Il Rio Capodacqua – Santa Croce è un bene comune, una grande antica risorsa che unisce popolazioni e territori per il suo sviluppo sostenibile. Per questo la partecipazione più ampia rappresenterà la chiave del successo del contratto di fiume, per il futuro delle nuove generazioni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]