“Ci avete rotto il…verde”, ecco la mappa del fuoco della Piana di Fondi

“Ci avete rotto il…verde”, ecco la mappa del fuoco della Piana di Fondi

Una tragedia la questione degli incendi boschivi. In questi giorni spesso sentiamo parlare dell’Amazzonia, dimenticandoci dei nostri. La terra pontina ha letteralmente bruciato nell’agosto 2019. Poco più di un mese di roghi, spesso probabilmente dolosi. Colonne di fumo, fiamme e cenere che continuamente coloravano i pomeriggi della Piana di Fondi.

L’associazione ambientalista “Fare Verde” Fondi, che per giorni ha rilanciato iniziative e denunciato le fiamme, parla di numeri: sono stati 32 gli incendi negli ultimi 37 giorni. Una “media spaventosa” quasi un rogo al giorno.

Ma non solo, perché i volontari hanno anche stilato una “mappa del fuoco”, per far capire come l’intero territorio è stato colpito dalle fiamme.

“Il 25 Luglio la nostra Associazione – spiegano in una nota – ha presentato una proposta, che non è stata nemmeno lontanamente presa in considerazione, ed allora la avanziamo nuovamente:

Chiediamo la convocazione di una Riunione Straordinaria in Comune per coinvolgere le Forze dell’Ordine, i Carabinieri Forestali, la Polizia Municipale, i Vigili del Fuoco, i Falchi di Pronto Intervento, abilitati all’attività antincendio, ma anche i Direttori dei Parchi Regionali ricadenti sul nostro comprensorio, la Protezione Civile, le Associazioni Ambientaliste e di Volontariato, i Comitati delle Contrade ed ogni aggregazione che voglia mettere a disposizione il proprio tempo per azioni di prevenzione ed avvistamento sul territorio”.

Inoltre, ma non da ultimo, l’appello ai cittadini a denunciare gli incendi avvistati: “Se avvistate delle fiamme o anche solo del fumo, vi preghiamo di contattare i recapiti telefonici forniti nei giorni scorsi. Non pensate che altri l’abbiano già fatto. Fornire le indicazioni necessarie per localizzare l’incendio è fondamentale. E visto il silenzio delle Istituzioni adesso andiamo oltre, chiamiamo a raccolta tutti i Cittadini che abbiano a cuore le sorti della nostra Città e reputino inaccettabile questa situazione che ormai si protrae da settimane. “Fare Verde” non ha alcuna intenzione di aggiornare questa orribile “Mappa del fuoco”. Siamo di fronte ad eventi criminosi, i cui responsabili vanno assicurati alla Giustizia. Ed è semplicemente intollerabile assistere a questo “spettacolo macabro”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]