Pedopornografia, il pensionato resta agli arresti domiciliari

Pedopornografia, il pensionato resta agli arresti domiciliari

Resta ai domiciliari il 73enne di Terracina arrestato dalla squadra mobile e dalla polizia postale dopo essere stato trovato in possesso di migliaia di file con video pedopornografici.

Questa la decisione del gip Giorgia Castriota al termine dell’interrogatorio del pensionato, A.C. le sue iniziali.

Quest’ultimo si sarebbe giustificato dicendo di aver scaricato da internet quel materiale solo per curiosità.

L’inchiesta a carico del pensionato è stata aperta dal sostituto procuratore Martina Taglione, ipotizzando inizialmente il reato di violenza sessuale, dopo che alla Polizia erano giunte diverse segnalazioni su strani comportamenti tenuti dall’anziano nei confronti di minori in luoghi pubblici. E le indagini proseguono.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]