Dopo il licenziamento cerca di buttarsi da Ponte Milvio: giovane pontino salvato dai carabinieri

Dopo il licenziamento cerca di buttarsi da Ponte Milvio: giovane pontino salvato dai carabinieri

Un aspirante suicida messo in salvo all’ultimo secondo dai carabinieri, che l’hanno bloccato dopo averlo avvicinato alle spalle: si stava gettando nel Tevere da Ponte Milvio, a Roma.

Un episodio registratosi mercoledì sera, e che ha visto sottrarre al peggio un 25enne della provincia di Latina, originario di Cori. Un giovane che, subito dopo l’intervento dell’Arma, ha anche provato a divincolarsi.

Era disperato, ha raccontato agli operanti, perché qualche ora prima la panetteria per cui lavorava, nelle vicinanze, lo aveva licenziato. Circostanza che sarebbe andata a sommarsi a una relazione sentimentale difficile, per poi portare a tentare l’insano gesto. Stoppato grazie al provvidenziale intervento dei militari, catapultatisi sul posto dopo l’allarme lanciato al 112 da alcuni passanti., che avevano notato il 25enne in bilico sul parapetto del ponte.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]