Loculi in abbandono, il sindaco emette un’ordinanza

Loculi in abbandono, il sindaco emette un’ordinanza

Non c’è rispetto neppure per i morti. Non c’è un minimo di decoro nei cimiteri comunali di Formia. Lo ha appurato il personale del Comune, nel corso di una serie di sopralluoghi a Castagneto, Maranola e Castellonorato.

Il cimitero di Castagneto a Formia

Il personale dei servizi cimiteriali ha verificato che molti loculi e tombe versano in un “grave stato di abbandono e di incuria, con grave pregiudizio per il decoro e il rispetto dovuto ai defunti”, che molte cappelle private versano in condizioni precarie di manutenzione e che numerose sepolture sono invase da erba alta, piante, cespugli e anche piccoli alberi.

Per riportare “ordine, decoro, sicurezza e sacralità” nei cimiteri di Castagneto, Maranola e Castellonorato il sindaco Paola Villa ha quindi emesso un’ordinanza imponendo a tutti i familiari dei defunti o responsabili delle diverse sepolture di pulire le aree in concessione e di provvedere alla manutenzione, “rimuovendo situazioni di degrado e cattivo stato di conservazione dei manufatti, al fine di evitare pericoli per la pubblica e privata incolumità”. E di fare tutto entro trenta giorni. A quanti frequentano i cimiteri di Formia il sindaco ha inoltre ordinato di utilizzare “con correttezza e diligenza le piccole attrezzature”, come scope e annaffiatoi, evitando di lasciare le stesse abbandonate in mezzo ai viali. Il Comune, se i concessionari non dovessero rispettare l’ordinanza, farà poi i lavori al posto loro, chiedendo alla fine il risarcimento delle spese sostenute.

 

A PAGINA 2 – IL COMUNICATO UFFICIALE DEL COMUNE DI FORMIA

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]