“Movida molesta”, i Carabinieri sequestrano attrezzatura musicale

“Movida molesta”, i Carabinieri sequestrano attrezzatura musicale

Foto Archivio

È quanto accaduto nella nottata scorsa a Ponza, in località “Molo Mamozio”  e “Tenente Di Fazio”.  “I militari della locale stazione dei Carabinieri – si legge nella nota – hanno eseguito il sequestro della strumentazione musicale in uso ad una attività commerciale del luogo, deferendo all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà, per i reati di “disturbo della quiete pubblica e commercio sulle aree pubbliche senza la prevista autorizzazione”, quattro persone,  una 27enne,  una 33enne, un 32enne, legate a vario titolo con la predetta impresa,  ed un  46enne in qualità di disk jockey, i quali, durante l’arco della serata, diffondevano musica ad alto volume arrecando disturbo alle persone”.

Durante lo stesso intervento – spiegano dall’Arma – venivano “sanzionati amministrativamente i titolari di quattro esercizi pubblici dislocati nelle citate località,  “per aver esercitato l’attività di somministrazione di bevande senza autorizzazione, sulla pedana installata su suolo demaniale con regolare concessione, e per due locali, per aver violato l’ordinanza sindacale del comune di Ponza, “diffondendo oltre l’orario consentito, musica amplificata ad alto volume all’interno del locale,  chiaramente percepibile all’esterno”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]