Carbon coke in strada, Marciano accende i riflettori sulla “servitù ambientale”

Carbon coke in strada, Marciano accende i riflettori sulla “servitù ambientale”

Sversamento di carbon coke in strada, interviene anche il consigliere comunale del Partito Democratico Claudio Marciano. L’episodio si è verificato a Gaeta ma esistono degli interrogativi e delle preoccupazioni che riguardano anche i comuni limitrofi come Formia. Tra le altre cose il consigliere formiano non parla di carbon coke ma di pet coke il che lascia peensare che forse altri aspetti della vicenda andrebbero chiariti. ” Altro pet coke – si legge nell’intervento pubblicato sul profilo Facebook di Marciano – sversato sulla Flacca. Lo portano i camion che trasferiscono questo sotto prodotto del petrolio da Gaeta verso i cementifici campani. Questa è la ricchezza che il Porto Commerciale distribuisce nel nostro territorio: veleno, smog, traffico e la manutenzione stradale è pure a nostro carico.  Si chiama servitù ambientale ed è speculare a quella degli impianti di itticoltura, i quali non a caso si sono spostati verso Vindicio per fare spazio agli interessi di chi controlla autorità portuale e traffici.
Non serve a niente lamentarsi o fare consigli comunali straordinari. Per agire bisogna approvare il Piano generale del traffico e, con i dati forniti dallo studio sul transito merci già presenti nella relazione generale (e che certamente possono essere aggiornati), giustificare un provvedimento interdittivo sul transito merci. Non necessariamente un’ordinanza sindacale, che è sempre contigibile e urgente, ma una delibera di Consiglio Comunale, una decisione a lungo termine. 
Poi è chiaro che bisogna essere pronti a difendere il provvedimento anche occupando la strada. Ma con il PGTU approvato a stare dalla parte della ragione dal punto amministrativo sarebbe il Comune. 
Il PGTU (o PUT che dir si voglia) è stato elaborato e adottato dalla precedente amministrazione, per approvarlo manca un passaggio in Consiglio. Mi risulta che vi siano anche altri gruppi consiliari interessati a discuterlo: bene, facciamolo subito”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]