Pallamano, Gaeta pronta all’Handball Summer Fest: si parte tra poco

Pallamano, Gaeta pronta all’Handball Summer Fest: si parte tra poco

Nuovo test per la MFoods Carburex Gaeta che, dopo le prime due uscite con Siena e Conversano, parteciperà oggi alla prima edizione della “Handball Summer Fest”, triangolare organizzato dall’Handball Club Fondi che vedrà scendere in campo anche la Pallamano Noci.

I rossoblu, dopo aver confermato Leal, Rosso e Soliani oltre al blocco locale, hanno rafforzato il roster con gli ingaggi di Zanghirati, Sciorsci, Rodolfo, dei due ex biancorossi Marino e Miceli ed il ritorno di Pestillo e puntano a disputare un campionato tra le prime della classe.

La formazione pugliese invece, impegnata nel campionato di Serie A2, non cela ambizioni di promozione e lo conferma la nomina ad allenatore dell’ex capitano della Nazionale Pasquale Maione che, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo a giugno dopo il match con l’Ungheria, si è subito cimentato in questa nuova esperienza.

Dal canto suo il sette del Golfo sfrutterà questa occasione per rodare il sistema difensivo, unico particolare che ancora non convince a pieno un coach Onelli intento a trovare il giusto amalgama, e confermare la sintonia offensiva che vede già ben ambientati i nuovi acquisti ed un Lombardi, capocannoniere biancorosso della scorsa stagione, in forma strepitosa. Recuperati Bliznov, Gulam e Sarenac, usciti leggermente malconci dai test contro toscani e pugliesi, la MFoods Carburex Gaeta avrà finalmente a disposizione tutta la rosa per affrontare alle 17:30 la perdente ed alle 19 la vincente del match inaugurale Fondi-Noci, il cui inizio è previsto alle 16.

Le parole del coach Salvatore Onelli: “La preparazione sta andando molto bene, fa molto caldo e manca l’ossigeno necessario per recuperare dopo gli sforzi, ma i ragazzi stanno mostrando impegno e voglia di migliorare dove stiamo palesando difetti. Le amichevoli fin qui disputate, a prescindere dai risultati, sono state molto utili per capire dove lavorare. Il triangolare di domani sarà un altro buon banco di prova per capire a che punto siamo e se stiamo lavorando verso la strada giusta. Due partite di seguito non sono il massimo, ma servono se vogliamo cercare di migliorare. Abbiamo fatto 57 gol in due gare, ma ne abbiamo presi troppi, perciò se vogliamo pensare di disputare un buon campionato, dovremo sicuramente abbassare la media gol subiti.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social