Un riconoscimento speciale per il maresciallo Cestra e l’Anc

Un riconoscimento speciale per il maresciallo Cestra e l’Anc

Non chiedono mai premi o riconoscimenti perchè portano avanti il loro lavoro di volontari con passione sempre in prima linea dove c’è un’emergenza. Però poi quando il riconoscimento arriva fa sempre piacere, il tempo di un sorriso e poi di nuovo al lavoro sulle emergenze. Il prossimo 31 agosto a Calabritto, in provincia di Avellino nell’ambito della settima edizione del premio internazionale “Una mano amica – A chi si è distinto in Irpinia, in Italia e nel mondo per umanità, solidarietà, e nel volontariato”. verrà consegnato un riconoscimento anche al maresciallo Enzo Cestra presidente del gruppo Anc Sabaudia. I volontari, sono stati premiati nella sezione “Umanità e solidarietà” A cura dell’Associazione Alta Irpinia Lioni. “In questa edizione – si legge in una lettera inviata ai volontari Anc dal presidente P.A. Anpas Aurora Carmine Giannini e dal direttore responsabile Lu Bannaiuolu Mimmo Del Guercio – contiamo di consegnare un meritato riconoscimento alla vostra associazione per l’impegno “multisettoriale” come volontari a Sabaudia e in Italia, basti pensare alla Protezione Civile, al supporto alle famiglie bisognose, all’importanza della componente aerea, e tanto altro ancora”. Un impegno quello dei volontari che quindi viene riconosciuto anche fuori la provincia di Latina. Il premio internazionale “Una mano amica – A chi si è distinto in Irpinia, è promosso in primis dall’Associazione volontariato Alta Irpinia Lioni insieme all’ Anpas “Aurora” di Calabritto ed il periodico “Lu Bannaiuolu”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social