Libri nel Parco si sposta al mare,le presentazioni al tramonto

Libri nel Parco si sposta al mare,le presentazioni al tramonto

La rassegna “Libri nel Parco” si sposta…sul mare. Sarà la meravigliosa cornice dell’Hotel Oasi di Kufra ad ospitare tre eventi al tramonto. Si comincia il prossimo 23 agosto con il libro “Mussolini e i ladri di regime”di Mauro Canale e Clemente volpini, modera la giornalista Licia Pastore. A seguire il 24 agosto “Quelli cattivi” di Massimo Lugli ed Antonio Del Greco che tornano a Sabaudia dopo il successo dello scorso anno quando sempre nell’ambito della rassegna Libri nel Parco presentarono a Sabaudia “Il canaro della Magliana”. Modera il giornalista de La Repubblica, Clemente Pistilli. Martedì 27 agosto l’ospite sarà Giulio Cavalli con il libro “Carnaio” finalista del premio Campiello, presenta la serata la giornalista Licia Pastore. Tutti gli appuntamenti si terranno a partire dalle 19 presso il lounge bar dell’Oasi di Kufra. La rassegna Libri nel Parco patrocinata dal Comune di Sabaudia e dalla Regione Lazio è stata ideata ed è promossa ed organizzata dall’associazione Sabaudia Culturando. Uno degli obiettivi principali del progetto è quello di alternare alle firme più note, autori emergenti scegliendo Sabaudia che da sempre è un’ottima vetrina per la cultura. In questo senso nuove collaborazioni per la scelta della location fanno sicuramente la differenza. “L’Oasi di Kufra – commenta il presidente dell’associazione Sabaudia Culturando, Ilaria Pallocchini – è sempre stata vicina alla nostra associazione e quest’anno le abbiamo proposto alcuni appuntamenti di rilievo: lo spettacolo del tramonto sul nostro mare ci è sembrata la cornice giusta per riconfermare il motto che accompagna dalla sua nascita la rassegna Libri nel parco “quando la cultura incontra la natura”. L’idea è piaciuta subito alla direzione ed ora siamo orgogliosi di poter realizzare questi appuntamenti con Mauro Canali, Clemente Volpini, Massimo Lugli, Antonio del Greco e Giulio Cavalli finalista del premio campiello 2019.” L’ingresso è gratuito.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }