Danni alle aziende agricole, ok all’abbattimento di cornacchie e gazze

Danni alle aziende agricole, ok all’abbattimento di cornacchie e gazze

Troppi i danni alle aziende agricole.

La Regione Lazio ha dato il via a un piano di abbattimenti di cornacchie grigie e gazze a Latina, negli ambiti territoriali di caccia Latina 1 e Latina 2.

Il piano andrà avanti fino al 2022 e nell’Atc Lt1 sarà possibile abbattere al massimo 1500 cornacchie e 500 gazze ogni anno.

Gli animali potranno essere catturati anche con gabbie-trappola e uccisi o con armi da fuoco o con il monossido di carbonio.

Cento capi dovranno essere consegnati, ogni due settimane, all’Istituto zooprofilattico per essere analizzati.

Tutti gli animali abbattuti di cui sarà possibile il recupero, se i quantitativi saranno notevoli dovranno essere inceneriti.

Nel caso sia necessario smaltire non oltre 20 capi si potrà invece procedere anche all’interramento.

Regole analoghe per l’Atc Lt2, in cui non potranno essere uccisi più di 800 animali l’anno, il 90% dei quali rappresentato da cornacchie e solo il restante 10% da gazze.

In tale ambito territoriale inoltre, dal 1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2022, data della conclusione del piano, non sarà possibile immettere lepri e fagiani.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social