A Ferragosto il lido diventa discoteca, ma la festa finisce con un blitz dei carabinieri

Festa di Ferragosto finita dopo un blitz dei carabinieri, presso un noto stabilimento balneare di Formia. I militari della Compagnia locale, impegnati in una serie di attività di controllo dei locali dediti alla somministrazione di bevande ed alimenti, sono inizialmente intervenuti “in conseguenza delle numerose chiamate pervenute al numero unico 112”, come evidenziato in una nota stampa dal Comando provinciale dell’Arma.

Al loro arrivo, prosegue la comunicazione, gli operanti hanno constatato come all’interno dello stabilimento fosse stata allestita una discoteca all’aperto. Che però a quanto pare non poteva esserci: “Dal controllo emergevano gravi irregolarità, la totale mancanza dei titoli autorizzativi della discoteca e delle attrezzature musicali utilizzate”.


Da lì, sono stati elevati dei verbali di accertamento e contestazione riguardanti “l’inquinamento acustico, nonché l’attività di spettacolo ed intrattenimento senza la prescritta autorizzazione”. Il tutto, per un ammontare complessivo di circa 2800 euro. “La discoteca nell’immediatezza dei fatti veniva chiusa ed interrotta l’attività di spettacolo e intrattenimento”, l’ulteriore sottolineatura dell’Arma.