Monti Lepini, l’idea di Forza Nuova contro l'”aggressione commerciale” dei negozi cinesi

Monti Lepini, l’idea di Forza Nuova contro l'”aggressione commerciale” dei negozi cinesi

Nella zona dei Monti Lepini si sta sviluppando in modo massiccio il nascere di imprese commerciali gestite da cinesi, il loro è un modo di commerciare che mortifica e colpisce le attività commerciali gestite da italiani già colpiti in modo importante dalla crisi economica che sta attraversando il nostro paese. Un fenomeno che nasce dalla zona maggiore lepina che è Colleferro (Roma) e che con il tempo si è diffuso, addirittura, nei piccoli paesi montani e zone limitrofe creando una incompatibile concorrenza sui prezzi di vendita i svariati beni di consumo”. Lo scrive in una nota stampa Gianni Stella, coordinatore di Forza Nuova per l’area dei Monti Lepini e portavoce nel Comune di Colleferro.

Gianni Stella

“Proponiamo come soluzione il rilancio del compra italiano e cioè, creare una catena di negozi italiani della zona pronti a dare una risposta concreta offrendo il prodotto ad un costo più accessibile rispetto alla negativa imposizione dataci da un sistema monetario come l’euro, il tutto chiaramente con il supporto e la sponsorizzazione delle amministrazioni locali. Forza Nuova ricorda che la Cina usa una manifatturiera a costi zero grazie al regime politico repressivo che la contraddistingue per la completa assenza dei principali diritti dei lavoratori. Secondo Forza Nuova la nascita di un sito internet, anche esso supportato dalle amministrazioni locali e dalla Regione Lazio, che raggruppi i commercianti del compro italiano rimarcherà in ogni aspetto la capacità della zona dei Monti Lepini di rispondere all’aggressione commerciale dell’estremo oriente volendo in questo modo indicare dove si trova la strada da perseguire per sconfiggere la concorrenza e rilanciare i prodotti locali italiani”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social