“Mola in festa” tornano gli eventi, il programma

“Mola in festa” tornano gli eventi, il programma

Due fine settimana per la XXI edizione di “Mola in festa”, la kermesse organizzata dall’ “Associazione Culturale Musicale Ricreativa Mola” e che si terrà, come ogni anno, nel caratteristico e storico Borgo di Mola a Formia, ai piedi della suggestiva Torre omonima, dall’1 al 3 agosto e dall’8 al 10 agosto.
Giovedì 1 agosto, ore 20 l’apertura affidata, quest’anno, alla solidarietà, con l’ormai tradizionale Torneo di Burraco, il cui ricavato sarà destinato anche per questa edizione quale contributo per il trasferimento nella sede originale (l’abside della Chiesa di Santi Lorenzo e Giovanni Battista) delle opere pittoriche eseguite dal pittore Antonio Sicurezza.

La serata di venerdì 2 agosto sarà dedicata ad una novità: il gruppo teatrale dell’associazione porta in scena due sketch del prof. Giovannino Bove (“la cacarella”, “Duttò, nen me sento buono”), dedicandoli agli sponsor, linfa vitale per l’operato del sodalizio, riconoscendogli la propria importanza attraverso un premio relativo agli anni di attività sul territorio.
Sabato 3 agosto protagonista la cultura con il convegno-dibattito su “La Figura storica di Ninì Matteis”, una chiacchierata per ricordare ed evidenziare, attraverso i ricordi degli amici, l’importanza della figura storica dell’avvocato. Interverranno il prof. Gennaro Aceto, l’ing. Giuseppe Chiota e il dottor Pierfrancesco Scipione. A seguire, grazie anche alla collaborazione della famiglia, inaugurazione della mostra che ripercorre i momenti fondamentali della vita del compianto “Ninì”. La mostra resterà aperta, presso la palestra coperta della Scuola Media Pollione tutti i giorni, fino al 10 agosto, dalle 19:00 alle 21:30.
Giovedì 8 agosto ancora teatro con l’Associazione culturale Il Setaccio che porta in scena “In sacrestia”, una commedia in due atti per la regia di Antonio Forte.
Caratterizzerà invece la serata di venerdì 9 agosto il ritorno di Lello Pirone e Natalia Cretella con il loro nuovo spettacolo “Piume e Pagliette”, un varietà che vuole omaggiare il mondo della rivista, tipico spettacolo di tradizione che affonda le sue origini all’inizio del novecento strizzando l’occhio all’operetta, al teatro comico napoletano, al café chantant e all’esaltazione del “bel canto” italiano.
Gran chiusura sabato 10 agosto con “Serata sotto le stelle”, muisca dal vivo e super liscio de “ I Sette Note”, pasta, pizza e cocomero.
Non mancheranno, come nella migliore tradizione della festa, e come grossa attrazione turistica, “le tipiche degustazioni”, con la collaborazione degli esercizi commerciali di Formia in coincidenza delle serate di teatro e d’intrattenimento musicale.
“Non poteva mancare la festa del Borgo di Mola – ci ha tenuto a precisare il presidente del sodalizio, Pietro Amato – un momento di aggregazione e divertimento per i cittadini e per i turisti. Quella di quest’anno – ha aggiunto Amato – sentirà della mancanza di Ottavio Valeriano, della sua forza, della sua animosità, del suo spirito organizzativo e collaborativo, uno dei motori principali di tutta l’organizzazione”.
Il programma completo presso i principali esercizi della città, su facebook alla pagina “associazione musicale culturale Mola”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social