Zaottini lascia l’incarico da assessore

A seguito delle annunciate dimissioni dell’assessore Ennio Zaottini, il gruppo di Cittadini per Sabaudia vuole esprimere tutta la stima e l’affetto verso l’uomo che con il proprio fare quotidiano ha guadagnato l’apprezzamento e l’affetto dei cittadini e del nostro gruppo.
Ennio Zaottini non è stato solo un delegato del Sindaco ma è stato capace di interpretare pienamente i nostri valori sposando in pieno i nostri obiettivi, dimostrazione ne è stata l’abile ed esperta conduzione con cui ha raggiunto i risultati visibili agli occhi di tutti.

Riteniamo per ciò che una così capace risorsa non possa essere lasciata inutilizzata ma che debba continuare a profondere la propria energia e il proprio senso di servizio alla comunità divenendo parte attiva del percorso che il gruppo Cittadini per Sabaudia già da tempo ha maturato che è quello di volersi strutturare come movimento politico, fondato sui valori dell’associazionismo civico e con un ampio sguardo verso l’esterno.
Per questo motivo nei prossimi giorni “Cittadini per Sabaudia” ufficializzerà il proprio comitato politico che avrà come illustre portavoce Ennio Zaottini che sarà un importante punto di riferimento e un valido supporto per tutti noi.
Alla vigilia dei significativi eventi che Sabaudia si accinge a vivere, tra di noi si è consolidata la convinzione di poter dare il via ad una successiva fase di rafforzamento arrivando alla costituzione di un movimento politico locale che interpreti, grazie al suo forte radicamento sul territorio, le necessità di Sabaudia e nello stesso tempo continui con determinatezza a proiettare verso il futuro i propri capisaldi.
Avvertiamo la volontà di fornire un ulteriore sostegno alla squadra di Giada Gervasi che finora ha lavorato alacremente riconducendo la macchina amministrativa sul binario della trasparenza: motivo principale per il quale la stragrande maggioranza dei cittadini di Sabaudia ci ha sostenuto e per il quale rimaniamo intransigenti nei nostri convincimenti.
Fino ad oggi molto è stato fatto, e cosa più importante, a differenza del passato, molto è stato programmato per il futuro di Sabaudia, grazie alla tenace volontà del sindaco Gervasi e di tutti coloro che quotidianamente lavorano per la nostra città.
L’impegno di tutti noi non passa attraverso la semplice equazione del consenso immediato fatto di ombre e favori, ma affronta il più impegnativo compito della corrispondenza fra responsabilità e rispetto dei cittadini in un’azione di governo attenta e determinata a portare la nostra città verso un solido sviluppo sociale ed economico. Presto grazie alle decise scelte con cui abbiamo voluto ridare regole certe e garanzie di procedure avremo il senso di quanti risultati sono stati raggiunti.
Il nostro movimento cresce e si consolida anche per un obiettivo preciso quello di voler essere l’argine a protezione di questa comunità, per far capire ai lupi del passato che non è più possibile ritornare, magari sotto mentite spoglie e più famelici che mai, a distruggere quello che è stato costruito con fatica, fiducia e impegno da tutti noi e primo fra tutti dal nostro Sindaco, espressione di quel voto di cambiamento voluto da Sabaudia”.