Fondi, svenuto nell’appartamento in fiamme: salvato da due poliziotti-eroi

Fondi, svenuto nell’appartamento in fiamme: salvato da due poliziotti-eroi

Non solo il rogo divampato in una palazzina di via Lazio, originato nella tarda mattinata da un condizionatore. Martedì Fondi è stata teatro di un secondo incendio in appartamento, questa volta nato all’interno di uno stabile in via Madonna delle Grazie. Fiamme che per poco non facevano una vittima: un uomo era rimasto in trappola e privo di sensi, col peggio che è stato evitato solo grazie al provvidenziale intervento di due agenti del Commissariato locale. Poliziotti-eroi che a margine del salvataggio sono finiti al pronto soccorso.

Erano di pattuglia a bordo di una volante, sopraggiunta in tutta fretta all’altezza del civico 139 dopo l’allarme lanciato da alcuni residenti. Mancavano circa quindici minuti alla mezzanotte. Gli uomini del dirigente Franco Pellegrino non ci hanno pensato su due volte: in attesa dell’arrivo delle squadre antincendio hanno prima fatto evacuare la struttura, poi si sono portati all’ingresso dell’appartamento che bruciava. Una corsa contro il tempo, a quel punto. Ogni secondo trascorso poteva essere prezioso. Da qui, la decisione di sfondare la porta. Scelta rivelatasi salvifica, per il padrone di casa.

Placate le fiamme, i due poliziotti lo hanno infatti trovato svenuto. Era stato colto di sorpresa, in quelle condizioni non sarebbe riuscito a mettersi in salvo.

L’uomo, del posto, ha ripreso conoscenza poco dopo: al di là del comprensibile choc, nessuna particolare conseguenza per lui. Dovrà ringraziare la coppia di agenti, che come anticipato dopo il soccorso al cardiopalmo hanno terminato la nottata in ospedale. Sono rimasti intossicati dal fumo, uscendo dal pronto soccorso del “San Giovanni di Dio” con diversi giorni di prognosi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]