Una ‘TAC force’ e un ecografo di ultima generazione presentati questa mattina al ‘Goretti’

Una ‘TAC force’ e un ecografo di ultima generazione presentati questa mattina al ‘Goretti’

Sono stati presentati questa mattina nel reparto di Radiologia dell’Ospedale Civile Santa Maria Goretti, due nuovi strumenti diagnostici, acquisiti grazie alla fondazione “Sanità e ricerca”, che innalzeranno sensibilmente la qualità del servizio per i cittadini non solo del capoluogo ma anche di tutta la provincia.

Si tratta di una TAC force di ultima generazione e di un ecografo Sequoia, in grado di acquisire immagini fino a 40 centimetri di profondità e su pazienti di peso fino a 160 chilogrammi.

L’ospedale ‘S.M. Goretti’ di Latina

«A meno di un anno dal coinvolgimento dell’Azienda Sanitaria nel percorso di riconversione dell’accordo per l’Alta Diagnostica, – ha detto il Direttore Generale della Asl di Latina, Giorgio Casati – abbiamo già reso disponibili due prime apparecchiature tecnologiche di ultima generazione”.

«Oggi abbiamo presentato degli strumenti innovativi – ha aggiunto il Direttore Sanitario Aziendale Giuseppe Visconti – che fanno del Goretti un punto di forza nell’ambito dell’alta diagnostica in quanto è la prima struttura pubblica regionale a dotarsi di tale tecnologia».

«Questo è il primo tassello di un percorso, quello dell’alta diagnostica appunto, che trova compimento in nemmeno un anno – ha osservato il Sindaco Damiano Coletta – Gli strumenti presentati oggi saranno a disposizione di tutti attraverso la gestione pubblica e miglioreranno l’efficacia e l’efficienza dell’offerta sanitaria perché consentiranno di fare più esami e con più qualità. Ora l’obiettivo è completare tutto il progetto dell’alta diagnostica entro la fine di quest’anno».

You must be logged in to post a comment Login

h24Social