Trasporto in condizioni igieniche non adeguate: multato un pescatore di Formia

Trasporto in condizioni igieniche non adeguate: multato un pescatore di Formia

L’attività di monitoraggio e controllo lungo la filiera della pesca svolta dai militari della Guardia Costiera di Formia ha consentito di individuare una grave violazione delle norme igienico sanitarie realizzata da un pescatore professionista.

Questa mattina un pescatore della locale marineria  che normalmente sbarca il proprio pescato nel porto di Formia, è stato bloccato dal personale della Guardia Costiera mentre era intento a trasportare prodotti ittici. Circa 80 kilogrammi di cannolicchi, il prodotto caricato su un automezzo non idoneo al trasporto di prodotti alimentari.

I  militari della Guardia Costiera, dopo una mirata azione di vigilanza, sono, così, intervenuti fermando il trasportatore dei prodotti ittici, e dopo gli accertamenti di rito con il personale dell’Asl Latina – distretto di Formia – Minturno, hanno provveduto a contestare al trasgressore un verbale amministrativo di 1.000 Euro per violazione del Regolamento (CE) n. 852/2004 che stabilisce i requisiti igienico sanitari minimi da rispettare.

Il prodotto ittico trasportato, essendo ancora in vita e tenuto conto del fatto che lo stesso era obbligatoriamente diretto ad un centro di stabulazione prima di essere ammesso alla vendita al dettaglio, è stato dal personale sanitario della Asl ritenuto idoneo alla commercializzazione e quindi restituito al pescatore professionale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social