Torna il “Premio Letterario Maestro Diego Latella” dedicato ai maestri

Torna il “Premio Letterario Maestro Diego Latella” dedicato ai maestri

Sabaudia ricorda la sua storia attraverso la figura dei maestri. Torna il “Premio Letterario Maestro Diego Latella – dedicato a tutti i maestri” che quest’anno giunge alla sua quarta edizione e sarà ospitato presso la Corte del Palazzo Comunale di Sabaudia, sabato 20 luglio a partire dalle 21:00.
Cosa rappresentano i maestri per il territorio? La figura del maestro fu nell’Agro Pontino una sorta di collante, perché furono gli insegnanti ad unire le diverse culture che caratterizzavano le famiglie venute da tutta Italia per la bonifica
. Ogni anno nell’ambito del premio viene ricordato un maestro e quest’anno per questa quarta edizione sarà reso omaggio alla maestra Nirvana Ortese che ha dedicato la sua vita alla scuola, lasciando nei suoi ex alunni e in chi l’ha conosciuta un importante ricordo colmo di affetto e gratitudine. Nel corso della serata saranno premiate le scuole vincitrici che hanno partecipato al premio e verrà assegnato il Premio Speciale a Eraldo Affinati per il libro “Il sogno di un’altra scuola. Don Lorenzo Milani raccontato ai ragazzi”. Il premio è promosso ed organizzato dall’associazione “Sabaudia Culturando” in collaborazione con la famiglia Latella ed è patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dalla Regione Lazio, dall’Ente del Parco Nazionale del Circeo, dal Comune di Sabaudia e dall’Associazione Pro Loco Sabaudia.
Presenta la serata il giornalista Clemente Pistilli. La giuria della quarta edizione è composta dalla giornalista Maria Latella, Presidente di Giuria; dal Sindaco di Sabaudia Giada Gervasi; dal geologo Nello Ialongo; dal Professor Angelo Favaro dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, dall’ex nuotatore Luca Marin, dalla giornalista Licia Pastore, dal consigliere della Pro Loco Sabaudia Paolo Porcelli e dall’Architetto Paesaggista Roberta Secci.
La serata sarà accompagnata dagli intermezzi musicali a cura dell’Associazione Sabaudia Studium Musicum.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social