Urbanistica e sospetti, bloccata un’altra lottizzazione

Urbanistica e sospetti, bloccata un’altra lottizzazione

Bloccata a Cori un’altra lottizzazione.

L’ufficio tecnico comunale ha annullato in autotutela il permesso a costruire rilasciato il 26 gennaio 2018 a un 80enne del posto, ordinando anche l’immediata sospensione dei lavori e la demolizione delle opere sinora realizzate.

L’ing. Luca Cerbara, attuale responsabile dell’urbanistica del Comune di Cori, è intervenuto dopo aver notato che nel fascicolo relativo alla lottizzazione Valle Rita mancavano dei documenti.

Analizzata la vicenda, il dirigente comunale ha ritenuto che il piano di lottizzazione, approvato il 10 febbraio 2015, sia stato approvato in contrasto con delle indicazioni date dalla Regione Lazio, ma soprattutto trasmettendo alla stessa Regione degli elaborati diversi anche per quanto riguarda le cubature da quelli approvati dalla giunta comunale.

Una sostituzione che sarebbe stata compiuta prima di siglare, il 2 novembre 2017, la convenzione tra Comune e lottizzanti.

Dopo aver chiesto alla Regione di annullare quel piano, l’ing. Cerbara ha quindi annullato il permesso rilasciato all’80enne e inviato il provvedimento anche alla Procura della Repubblica di Latina.

Le opere realizzate dovranno essere abbattute entro novanta giorni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social