Indagato il custode del cimitero, si ipotizza la prostituzione minorile

Indagato il custode del cimitero, si ipotizza la prostituzione minorile

L’indagine è partita dalla Procura della Repubblica di Roma ed è arrivata fino a Sezze. Parliamo dei riscontri che hanno portato ieri i Carabinieri del Reparto Operativo di Latina ad effettuate una perquisizione all’interno della casa del custode del cimitero comunale che ora risulta essere indagato. Nei confronti dell’uomo di 63 anni, vengono ipotizzati induzione alla prostituzione minorile e favoreggiamento della prostituzione. Le indagini riguarderebbero due episodi uno del 2015 in cui a prostituirsi sarebbero state due ragazzine una del posto ed un’altra di nazionalità romena rispettivamente di 16 e 13 anni e poi un secondo episodio avvenuto quest’anno. Seguono aggiornamenti

You must be logged in to post a comment Login

h24Social