‘Gaeta Jazz Festival’: l’edizione numero XII prende il via il 25 luglio

‘Gaeta Jazz Festival’: l’edizione numero XII prende il via il 25 luglio

Dodici anni di Gaeta Jazz Festival, dodici anni di jazz che dalla Riviera di Ulisse guarda verso il futuro. Dal 25 al 28 luglio va in scena un nuovo appuntamento del festival riconosciuto ormai a livello nazionale come una delle rassegne più importanti dedicate alle nuove forme e alle nuove visioni della musica afroamericana, palcoscenico calcato  nelle ultime edizioni da artisti del calibro di:Robert Glasper, Roy Hargrove, Yussef Dayes, James Senese, Tullio De Piscopo, Roberto Gatto, etc.

Il Castello Aragonese, una delle location del festival

Negli anni il jazz si è evoluto miscelandosi a nuovi suoni, in un melting pot variegato di toni e colori, e Gaeta Jazz Festival si è sempre dedicato al continuo inseguimento di questo percorso progressivo ed innovativo. Una vocazione che il festival mantiene intatta anche in questa XII edizione, presentando una lineup ricca di esclusive: dal talento di Yazmin Lacey, rivelazione della musica nera britannica degli ultimi anni, un timbro unico, che fa dalle sfumature – tra forza e fragilità – il suo marchio di fabbrica, a Joe Armon-Jones, già fondatore degli Ezra Collective, che con il suo esordio solista ha raccolto gli entusiasmi di critica e pubblico, che lo hanno eletto come uno dei portavoce più credibili della nuova scuola del jazz britannico, e che a Gaeta si presenterà con il suo nuovo sestetto.

Panorama di Gaeta medievale

Poi Nicola Conte che porterà il suo nuovo “cosmico” progetto, Spiritual Galaxy, formazione composta Andrea Lombradini, Tommaso Cappellato, Simone Padovani, Pietro Lussu, Carolina Bubbico e dal sax di Daniele Tittarelli, un open group che costruisce un ponte ideale fra la cultura africana, lo spiritual jazze l’elettronica, fino a Dele Sosimi con la sua Afrobeat Orchestra, uno dei più attivi e rispettati musicisti della scena Afrobeat contemporanea, storico tastierista ed arrangiatore di Fela Kuti, che sarà protagonista della preview del festival, che si terrà il 28 giugno a Roma nell’arena dell’Ex Forlanini.

Tra gli altri talenti di casa nostra ci sarà il dj-set di Godblesscomputers, capace di unire le profondità della black music ai ritmi dell’elettronica, il producer, dj e voce di Radio 2 Raffaele Costantino – altresì coinvolto nella direzione artistica del festival, il viaggio sonoro attraverso le mille Napoli diverse di Napoli Segreta, e ancora Phresoul, SofaTalk, Technoir, Randomized Coffee, Domenico Sanna & Riviera Soul e la marching band Coco Fan Fare ad aprire il festival.

Da giovedì 25 a domenica 28 luglio l’intensa jazz-week vedrà tra i protagonisti, assieme agli artisti musicali, anche le bellezze di Gaeta, del Golfo e di tutta la Riviera di Ulisse – un territorio unico, perfettamente rappresentato dalle numerose location scelte per la manifestazione: il Castello Aragonese, il magico Sagrato della Cattedrale di San Francesco sospeso sul golfo e la spiaggia dell’Ariana circondata da falesie e da una lussureggiante macchia mediterranea. Accanto ai concerti il festival prevede anche una food & beverage area in cui si potranno scoprire e gustare le tipicità gastronomiche del territorio, e i laboratori del GJF Baby, in cui bambini da 4 a 10 anni sperimenteranno con la musica nello stabilimento balneare Nave di Serapo.

Gaeta Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Culturale ARMONIA International Foundation of Arts, con la direzione artistica di Fabio Sasso ed è interamente dedicato al suo ideatore Roberto Sasso. La manifestazione è come sempre resa possibile dal sostegno del Comune di Gaeta e del Comando della locale Scuola Nautica della Guardia di Finanza.

INFO & CONTATTI:

Gaeta Jazz Festival 2019 – XII edizione
25 – 28 luglio, Gaeta

web: www.gaetajazzfestival.it
pagina ufficiale Facebook: www.facebook.com/gaetajazzfestival
pagina ufficiale Instagram: www.instagram.com/gaetajazzfestival
#gaetajazzfestival

You must be logged in to post a comment Login

h24Social