“Città invasa da insetti e blatte”, la denuncia di Formia ConTe

“Sono settimane che al posto dei turisti Formia è invasa da insetti e blatte”. Lo scrivono in una nota Maurizio Tallerini, Massimo Treglia e Kevin Pimpinella, rispettivamente coordinatore, responsabile del dipartimento Ambiente e portavoce del movimento Formia ConTe.

“Strade, marciapiedi, parchi sono ormai diventati stabile dimora di questi animali ai danni delle attività commerciali e del turismo. Questo insetto è capace di proliferare migliaia e migliaia di blatte in pochissimo tempo in quanto produce sulla quarantina di uova che in pochi giorni si schiudono.


La cosa peggiore è che questi insetti si annidano nelle case soprattutto nelle cucine attratte dall’odore del cibo, nei ristoranti e nei bar. Gli scarafaggi sono sinonimo di scarsa igiene e sporcizia.

Per le aziende, la loro presenza comporta un impatto negativo sulla fiducia del personale e sulla salute, infatti diffondono una serie di malattie.

Si ritiene necessario pertanto procedere nei tempi più celeri ad una disinfestazione e deblattizzazione, per risolvere questo problema che non può accettare l’inerzia della maggioranza”.