Commissione Welfare, passo importante verso la costituzione del Consorzio del Distretto Sociale LT2

Commissione Welfare, passo importante verso la costituzione del Consorzio del Distretto Sociale LT2

Un passo importante è stato avanzato durante la Commissione Welfare tenutasi ieri a Latina, con l’approvazione della proposta di delibera per l’associazione dei servizi sociali dei comuni del distretto LT2 (Latina, Sabaudia, Pontinia, Norma e Sermoneta).

“Il voto, espresso all’unanimità da tutte le forze politiche presenti in aula Calicchia, indica una chiara e strutturata volontà di arrivare alla ottimizzazione di servizi essenziali per le comunità del nostro territorio – commenta il presidente della commissione Welfare Emanuele Di Russo – e sottolinea la maturità di un classe politica che ha saputo mettere da parte i campanilismi e si proietta con entusiasmo e impegno in un sistema sinergico tra attori, enti locali, terzo settore e ASL”.

Il risultato è frutto di un lungo lavoro svolto dal Comitato dei Sindaci, con il supporto di tutti uffici e con il costante stimolo della Regione e del Comune di Latina, capofila del distretto, che oggi da anche il ‘la’ alla sottoscrizione dello schema di convenzione.

L’assessora Patrizia Ciccarelli, che esprime soddisfazione per il percorso intrapreso, sottolinea come la convezione per la gestione associata dei servizi sia un passaggio necessario “per arrivare entro il 2020 alla costituzione del Consorzio per la gestione dei servizi sociali associati. Consorzio che, grazie alla sua maggiore autonomia ed efficienza organizzativa, sarà in grado di liberare risorse economiche ed amministrative per i tutti i Comuni e in particolare per il Comune di Latina”.

“Ulteriore punto di forza per i benefici dei cittadini – sottolineano dal gruppo di Latina Bene Comune – sarà anche la governance di questo nuovo strumento che impegnerà tutte le forze politiche e le amministrazioni del distretto a trovare indispensabili convergenze anche su argomenti molto tecnici che in passato sono stati fattori di divisione e di impasse per l’erogazione di servizi di qualità. La definizione dello schema di convenzione ha portato alla luce fondamentali elementi di consapevolezza dei nostri territori e oggi possiamo dire di possedere degli ottimi presupposti per lo sviluppo di servizi efficienti per tutta la comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social