Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud: il 6 e 7 luglio arriva a Norma il festival ‘Radure’

Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud: il 6 e 7 luglio arriva a Norma il festival ‘Radure’

Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud si sposta a Norma sabato 6 e domenica 7 luglio in 3 luoghi della cultura, con un calendario di appuntamenti tra teatro e musica.

Il progetto a cura dei Comuni di Priverno, Carpineto Romano, Norma, Segni, Sezze, grazie al finanziamento della Regione Lazio e nell’ambito del progetto integrato Invasioni Creative di ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, in collaborazione con la Compagnia dei Lepini è il primo festival di valorizzazione del patrimonio culturale del sistema territoriale dei Monti Lepini.

LAVIA DICE LEOPARDI recital con GABRIELE LAVIA: dice, perché non legge né interpreta, ma riversa sul pubblico, in un modo assolutamente personale nella forma e nella sostanza, le più intense liriche leopardiane. Leopardi soggiornò a Pisa nove mesi fra il 1827 e il 1828, dove sembrò rinascere, e ritrovare un equilibrio che lo portò a stemperare di nuovo nella dolcezza dell’intuizione poetica il disincanto e l’amarezza delle Operette morali. L’attore e regista milanese vuole rendere omaggio al poeta, al suo soggiorno pisano, a quella sua nuova voglia di sondare la parola e il suono in un momento della sua esistenza che si tramutò in esaltante creatività artistica. Sabato 6 luglio ore 18:30 al Parco Archeologico Antica Norba (ingresso 10 euro prenotazione consigliata: tel. 0773889644 da lun. a ven. / 9.30 – 13.30)

«Le poesie di Leopardi sono talmente belle e profonde che basta pronunciarne il suono, non ci vuole altro. Da ragazzo volli impararle a memoria, per averle sempre con me. Da quel momento non ho mai smesso di dirle. Per me dire Leopardi a una platea significa vivere una straordinaria ed estenuante esperienza. Anche se per tutto il tempo dello spettacolo rimango praticamente immobile, ripercorrere quei versi e quel pensiero equivale per me a fare una maratona restando fermo sul posto» così racconta Gabriele Lavia.

SUMER IS ICUMEN IN – Polifonia Sacra e Profana dal XIII al XX secolo, concerto dell’ensemble vocale Kalenda Maya Chorus diretto dal M° Maria Violanti, accompagnato al pianoforte da M° Enrico Angelini e alle percussioni da Angelo Massari spazia dal Medioevo alla musica moderna e contemporanea, sacra e profana, Sabato 6 luglio ore 21:30 Museo Archeologico Virtuale (ingresso gratuito).

Al Museo Archeologico Virtuale Domenica 7 luglio alle ore 17:30 (ingresso gratuito) la presentazione del libro Il teatro sulla Francigena. Trenta attori in cammino dalla Toscana alla Francia presente l’autore Simone Pacini. Il testo è il diario di bordo quotidiano del laboratorio itinerante “Il teatro… su due piedi – camminata in Toscana e Lot-et-Garonne”, realizzato dal Teatro Metastasio Stabile della Toscana e dal Théâtre École d’Aquitaine, con la partecipazione di allievi-attori delle rispettive scuole. Particolarità del progetto è stata l’alternanza tra momenti di trekking – un totale di circa 300 chilometri a piedi tra la via Francigena toscana e la regione della Lot-et-Garonne in Francia, passando dalla Corsica e da Marsiglia, Capitale della Cultura 2013 – e di teatro – con uno spettacolo bilingue rappresentato nelle piazze e nei teatri, in situazioni uniche come le celebrazioni del Settimo Centenario della nascita di Giovanni Boccaccio a Certaldo, il festival della Viandanza a Monteriggioni e il camping urbano Yes We Camp a Marsiglia. L’evento, nella sua unicità e multidisciplinarietà, ha messo in relazione i territori, la formazione teatrale, l’arte e il turismo, favorendo il dialogo tra le nazioni e tra le generazioni.

A seguire alle ore 18.30 sempre domenica 7 luglio nella splendida cornice della Chiesa di S. Rocco l’ensemble vocale Coro Incantu, nato nel 2003 a Sezze, diretto dal M° Carlo Marchionne sarà ospite con il concerto CANTANDO IL DUOL SI DISACERBA, un repertorio che spazia tra generi diversi, cercando di comunicare la bellezza della musica, con un unico filo conduttore, quello dell’empatia, del far vibrare le corde del cuore. (ingresso gratuito)

Il festival Radure. Spazi culturali lungo la via francigena del Sud è la prima azione di sistema del progetto integrato di ATCL Invasioni Creative che si pone come obiettivo la valorizzazione del patrimonio culturale ed umano dei sistemi territoriali del Lazio e la creazione di reti che condividano la missione di mettere arte e cultura al centro dei processi di sviluppo locale. 

Grazie alla determinante collaborazione con il Comune di Priverno, il progetto Invasioni Creative partito nel 2016 con il contributo del MIBAC, si è evoluto in un processo di qualificazione artistica e rinnovamento bottom-up dell’offerta culturale locale mediante l’attuazione di pratiche integrate e partecipate finalizzate all’empowerment della comunità, alla riqualificazione artistica degli eventi di spettacolo dal vivo e all’efficientamento dei relativi processi organizzativi e gestionali. 

NORMA

Sabato 6 luglio – ore 18:30

Parco Archeologico Antica Norba – Circonvallazione Norba 13

LAVIA DICE LEOPARDI

recital con GABRIELE LAVIA

Biglietto: 10 euro

prenotazione consigliata: tel. 0773889644

da lun. a ven. / 9.30 – 13.30

Sabato 6 luglio – ore 21:30

Museo Archeologico Virtuale – Via della Liberazione

SUMER IS ICUMEN IN – Polifonia Sacra e Profana dal XIII al XX secolo

concerto di Kalenda Maya Chorus

ingresso gratuito

Domenica 7 luglio – ore 17:30

Museo Archeologico Virtuale – Via della Liberazione

presentazione del libro

IL TEATRO SULLA FRANCIGENA

Trenta attori in cammino dalla Toscana alla Francia

presente l’autore Simone Pacini

Domenica 7 luglio – ore 18:30

Chiesa di S. Rocco – Piazza di Pietra

CANTANDO IL DUOL SI DISACERBA

concerto di Coro InCantu

ingresso gratuito

Ufficio stampa Comune di Priverno – staff del Sindaco: Corallina Trani, tel. 349 2247883; comunicazione@comune.priverno.latina.it  Ufficio stampa ATCL: Emanuela Rea, tel. 3805882657; rea@atcllazio.it

You must be logged in to post a comment Login

h24Social