Calci e pugni per 200 euro, Scatta l’arresto per un 17enne

Money concept

È accaduto intorno alle 22:30 di ieri a Cori, quando un 17enne originario della provincia di Roma, entrato in un locale tentava di trafugare 200 euro contenuti nel registratore di cassa.

“Il malvivente – secondo le ricostruzioni dei Carabinieri – alla vista del proprietario, lo aggrediva con calci e pugni al fine di guadagnarsi la fuga, ma il sopraggiungere degli uomini dell’Arma ne impediva l’intento. La refurtiva veniva recuperata e restituita all’avente diritto, mentre l’arrestato, dopo le formalità di rito, sarà trasferito presso un centro di prima accoglienza della capitale.”