Contrasto al caporalato: inaugurati i bus per i braccianti agricoli a Maenza, Roccagorga, Sezze e Priverno

Contrasto al caporalato: inaugurati i bus per i braccianti agricoli a Maenza, Roccagorga, Sezze e Priverno

Al via i bus gratuiti dedicati ai braccianti agricoli nei comuni di Maenza, Roccagorga, Sezze e Priverno. Il servizio, realizzato dalla Regione Lazio con i comuni, fa parte della sperimentazione avviata nella provincia di Latina per il contrasto al caporalato e per la promozione del lavoro agricolo di qualità.

A compiere il tour inaugurale su uno degli autobus, sono stati nella mattinata di ieri, 1 luglio, gli assessori regionali all’Agricoltura Enrica Onorati e al Lavoro e nuovi diritti Claudio Di Berardino. Inoltre, presso il centro per l’impiego di Sezze, sono state consegnate le tessere del trasporto destinate ai lavoratori agricoli con contratto di lavoro e che permettono di viaggiare gratuitamente sugli autobus Cotral (in tutta la provincia di Latina) e sulle linee secondarie comunicali SaC 2019.

La sede della Regione Lazio

Presso i 5 centri per l’impiego della provincia di Latina, inoltre, sono attivi gli sportelli per l’iscrizione alle liste di prenotazione in agricoltura e per la promozione dell’incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro. Questo stesso servizio è attivo anche tramite la App FairLabor scaricabile gratuitamente su tutti gli smart phone.

Da ieri, in particolare, sono quattro le linee di trasporto SaC 2019 attive.

·       La linea 1 parte alle ore 4 del mattino da piazza Santa Reparata a Maenza con ritorno dalla stazione di Sezze Scalo alle ore 19.

·       La linea 2 è attiva a Sezze dalle ore 4,15 alle ore 17,45 e collega la fermata Anfiteatro alla stazione ferroviaria;

·       Le linee circolari 3 e 4, con partenza e arrivo alla stazione di Sezze, sono attive dalle ore 4,35 alle ore 17,35 e compiono percorsi con alta presenza di aziende agricole;

Il prossimo appuntamento per la promozione del servizio di trasporto gratuito, è previsto lunedì 8 luglio con l’inaugurazione di altre 3 linee”.

Così in una nota congiunta gli assessorati della Regione Lazio all’Agricoltura e al Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social