Sperlonga, I Cinque Stelle chiedono perché non riapre l’Ufficio Anagrafe

Dopo i fatti di cronaca dello scorso marzo, quando ignoti per rapinare la banca avevano fatto esplodere alcuni uffici comunali, questi ad oggi non sono ancora fruibili per i cittadini. A distanza di oltre tre mesi dall’accaduto, intervengono con una nota pubblica gli esponenti locali del Movimento Cinque Stelle che chiedono conto all’Amministrazione del disservizio.

Il Meetup – scrivono i 5 Stelle di Sperlonga – chiede al Sindaco di Sperlonga ed all’intera Amministrazione Civica di voler  chiarire alla cittadinanza le motivazioni per le quali, a distanza di oltre tre mesi dall’evento, non è stata ancora ripristinata la funzionalità dei locali del Palazzo Municipale adibiti ad Uffici Anagrafe – Stato Civile e Finanziari danneggiati, a marzo scorso, dall’esplosione di un ordigno utilizzato da ignoti malfattori per compiere un furto al bancomat della Banca Popolare di Fondi installato nelle adiacenze della sede comunale.