Cordoglio per la scomparsa di Emanuele Crestini, sindaco di Rocca di Papa

«Quando accade che per la difesa della vita altrui si rinunci scientemente alla propria è possibile accostare certi comportamenti agli atti di eroismo. La scomparsa di Emanuele Crestini, primo cittadino di Rocca di Papa, mi lascia profondamente colpito, sia per la dinamica dell’accaduto sia per come ha voluto rendere la sua missione di sindaco, per un tragico destino, iniziata esattamente tre anni prima la data della scomparsa».

Così il sindaco Coletta ha voluto esprimere il proprio cordoglio per la morte del collega di Rocca di Papa, venuto a mancare a causa dei postumi riportati a seguito dell’incendio che ha devastato il palazzo comunale. Ricordiamo che il primo cittadino del piccolo centro dei Castelli Romani, ha abbandonato per ultimo il palazzo del comune in fiamme proprio per consentire l’esodo di quanti si trovavano negli uffici al momento dell’esplosione.