Definito il cartellone degli eventi, via alla XV edizione del JazzFlirt festival

Definito il cartellone degli eventi, via alla XV edizione del JazzFlirt festival

Prenderà il via il 28 giugno a Formia la quindicesima edizione del JazzFlirt Festival, organizzato dall’associazione JazzFlirt-Musica & Altri Amori. La manifestazione, ormai un punto fermo nella programmazione estiva del jazz in Italia, ribadisce il suo ruolo centrale nella proposta laziale offrendo un cartellone, come sempre, ricco di proposte interessanti, alcune delle quali in esclusiva per la nostra regione.

«Quindici edizioni rappresentano un traguardo eccezionale», ci racconta Gerardo Albanese, l’unico tra i fondatori di JazzFlirt ancora in sella, «per un festival piccolo, ma tenace, come il nostro che, nonostante la pochezza delle risorse economiche di cui può disporre, non solo riesce a mantenere alto il livello della proposta, ma anche a moltiplicare gli appuntamenti: non va dimenticato, infatti, che abbiamo avuto un ricco antipasto in primavera, e che contiamo di allestire anche una stagione autunnale, con una connotazione più teatrale. Da segnalare che la quasi totalità dei concerti è a ingresso libero».

Il cartellone si presenta con un titolo intrigante: Follow the talent. Cosa vuol dire lo spiega il coordinatore artistico Vincenzo Martorella: «Il JazzFlirt Festival vuole mettere in scena il talento, cioè la genialità, la capacità di ribaltare il conosciuto, l’abilità nell’inventare nuovi dialetti jazzistici. Stimolare la curiosità dell’ascoltatore, creare cortocircuiti, rifiutando l’interpretazione mainstream del jazz che molti altri festival replicano stancamente, o le derive forzatamente giovanilistiche. Il jazz è un cuore pulsante, è cultura, partecipazione, integrazione, tolleranza, inclusione, innovazione/tradizione, futuro, uguaglianza. Questi sono i valori in cui crediamo, e dei quali il jazz è portatore sano».   

Il programma prevede tre appuntamenti a Formia e uno a Itri.

Pipe Dream

Si comincia venerdì 28 giugno presso l’area archeologica Caposele, a Formia, con i PIPE DREAM. La formazione è il frutto di una collaborazione internazionale tra il violoncellista Hank Roberts e quattro tra i musicisti più creativi e trasversali della nuova scena italiana, Pasquale Mirra (vibrafono), Zeno De Rossi (batteria), Giorgio Pacorig (piano) e Filippo Vignato (trombone).

Una formazione dal suono singolare, capace di spaziare tra atmosfere cameristiche, echi africani, new music e folk-rock statunitense.

Secondo appuntamento, domenica 21 luglio, sempre a Formia, con l’ORCHESTRA GIOVANILE di JAZZ di ROMA della SCUOLA POPOLARE di MUSICA di TESTACCIO. Quattordici giovani musicisti che lavorano  su un progetto specifico dedicato alle musiche di Duke Ellington scelte ed arrangiate appositamente per questo organico dal M° Mario Raja che ne ha curato la preparazione e la direzione.

L’Orchestra giovanile di Jazz di Roma

Il concerto sarà preceduto da un breve open act del DAB trio, formazione locale che si focalizza sulla produzione di brani originali con l’ausilio dell’effettistica e della registrazione estemporanea mediante loop station.

A Itri, al Museo del Brigantaggio, sabato 27 luglio l’atteso concerto del trio della sassofonista ginevrina (ma newyorkese d’adozione) MARIA GRAND, uno dei nomi più originali, creativi e interessanti della nuova scena jazzistica internazionale. Formatasi con Steve Coleman, ha da subito inanellato una serie di prestigiose collaborazioni per poi affermarsi definitivamente con un EP che ha fatto gridare al miracolo la stampa specializzata. Si presenta alla testa del suo eccezionale trio tutto al  femminile, con Linda Oh al contrabbasso (libera da impegni con il quartetto di Pat Metheny) e la formidabile batterista Savannah Harris.

Chiusura in grande stile domenica 28 luglio a Formia, con una delle voci più incantevoli del panorama italiano e internazionale: GRETA PANETTIERI.

Greta Panettieri

Cresciuta artisticamente a New York, Greta è una musicista dalla personalità vulcanica che sta facendo sempre più parlare di sé in Italia e all’estero. Non solo cantante e compositrice ma anche multistrumentista – suona il violino, la chitarra, il pianoforte – ed autrice di testi anche per le canzoni dei suoi colleghi, con il suo quartetto presenterà brani del nuovo disco “With Love”.

Anche questo concerto sarà preceduto da un breve open act del GYMNASIUM QUARTET, altra formazione locale che attraverso un repertorio di brani originali, cerca di esplorare sonorità legate al jazz attingendo anche da mondi apparentemente lontani da esso, come la musica classica e la world music.

Questo il programma:

28 giugno 2019

FORMIA “ARENA CAPOSELE” – ORE 21.30 – INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento dei posti

PIPE DREAM

Hank Roberts – violoncello, voce
Giorgio Pacorig – piano fender rhodes
Filippo Vignato – trombone
Pasquale Mirra – vibrafono
Zeno De Rossi – batteria

21 luglio 2019

FORMIA “ARENA CAPOSELE” – ORE 21.30 – INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento dei posti

open act: DAB TRIO

Dario D’Abrosca – Sax Tenore / Tastiera
Ivan D’Abrosca – Basso Elettrico
Rodrigo Bastoni – Batteria

a seguire: ORCHESTRA GIOVANILE di JAZZ di ROMA della SCUOLA POPOLARE di MUSICA di TESTACCIO.

Direttore ed arrangiatore: Mario Raja
Mario RAJA – direzione e arrangiamenti
Federica Carmen SANTORO – voce
Francesco NOTARISTEFANO – clarinetto
Alessio BERNARDI – sax alto, flauto
Marta FRATINI – sax alto
Federico PASCUCCI – sax tenore
Daniel VENTURA – sax tenore
Lorenzo BATOCCHIONI – sax baritono
Paolo CASETTI – tromba
Francesco FRATINI – tromba
Augusto RUIZ – trombone
Emmanuel LOSIO – chitarra
Alessandro BINTZIOS – contrabbasso
Alessio MAGLIARI – pianoforte
Luca MONALDI – batteria

27 luglio 2019

ITRI MUSEO DEL BRIGANTAGGIO – ORE 21.30 – INGRESSO libero

MARIA GRAND TRIO presents MAGDALENA

María Grand: saxophone
Linda May Han Oh: bass
Savannah Harris: drums

28 luglio 2019 

FORMIA – “ARENA CAPOSELE” – ORE 21.30 – INGRESSO 13,00

open act: GYMNASIUM QUARTET

Domenico Vellucci – sassofono
Paolo Zamuner – pianoforte
Armando Iacovella – chitarra
Alessandro Forte – batteria

a seguire: GRETA PANETTIERI QUARTET

Greta Panettieri – voce
Andrea Sammartino – piano e tastiere
Alessandro Paternesi – batteria
Francesco Puglisi – contrabbasso

Info e contatti: 339-5769745 / 338-6924358

seguici su facebook: https://www.facebook.com/Jazzflirt/

sito web: www.jazzflirt.net

e-mail: info@jazzflirt.net

You must be logged in to post a comment Login

h24Social