Spostamento dell’ufficio anagrafe, l’Ugl esprime dissenso per la scelta

Spostamento dell’ufficio anagrafe, l’Ugl esprime dissenso per la scelta

A partire da lunedì prossimo l’anagrafe comunale cambia sede spostandosi da Corso della Repubblica a Via Ezio. Una scelta che i segretari dell’UGL Latina Alberto Ordiseri e Ivan Vento non condividono affatto perché avrà ricadute negative sui cittadini e l’intero territorio. I due esponenti dell’Utl del capoluogo pontino sottolineano: “Per la popolazione si prefigura un danno evidente essendo la nuova collocazione non dotata del parcheggio sufficiente e mal collegata con il centro. Se fino ad oggi per chi vive nei borghi era semplice raggiungere l’anagrafe, non sarà esattamente così per coloro che dovranno spostarsi verso la periferia perché mancano le corse dei mezzi pubblici ed il raccordo con la zona di Via Ezio non è efficace. Altro aspetto di cui non si è tenuto conto è quello commerciale e lavorativo. Il centro di Latina viene svotato di un altro servizio che richiamava persone e dava la possibilità alle attività di sviluppare il proprio commercio e mantenere posti di lavoro preziosi che da lunedì potrebbero essere in pericolo. Da non sottovalutare la mancanza di parcheggio nella zona del nuovo ufficio anagrafe che, senza dubbio, causerà seri problemi alla viabilità”. Giudizio negativo anche da parte del Segretario dell’UGL Lazio Armando Valiani: “Parlo in veste di cittadino di Latina e dico che la scelta di depauperare ulteriormente il centro della nostra città è quanto mai fuori luogo e priva di ogni senso. L’anagrafe è un servizio essenziale che ha la sua naturale collocazione in centro, la scelta da parte dell’amministrazione comunale di delocalizzarla è davvero difficile da comprendere come testimoniano le tante proteste che stanno giungendo dai cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social