Le Fiamme Gialle calano il poker ai campionati italiani Junior e Assoluti

Le Fiamme Gialle calano il poker ai campionati italiani Junior e Assoluti

Le Fiamme Gialle brillano ai Campionati Italiani Junior e Assoluti di canottaggio con la conquista di quattro Titoli e una medaglia di bronzo. 

Durante le gare disputate questo weekend appena concluso a Varese, le Fiamme Gialle hanno schierato cinque equipaggi, i quali sono saliti per quattro volte sul gradino più alto del podio e una volta sul terzo gradino. 
Il primo Titolo Italiano conquistato in ordine temporale, ha avuto come protagoniste assolute Clara Guerra e Valentina Rodini nel doppio Senior.
Una gara perfetta non ha lasciato scampo alle avversarie che sin da subito sono state costrette a lottare solamente per la seconda e terza posizione.
Sul finale di gara con il risultato ormai in tasca, le due regine della vogata di coppia hanno regalato comunque agli spettatori un serrate di grande eleganza.
Non delude le aspettative il quartetto delle Fiamme Gialle Giacomo Gentili, Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Filippo Modelli che conquista il Titolo italiano nel quattro di coppia Senior.
I quattro gialloverdi dopo l’argento europeo a Lucerna conquistato lo scorso week end, questa mattina vincono la finale agli italiani di categoria senza nessun problema.
Partenza decisa per staccare gli avversari e chiudere subito il discorso per l’oro. 
Il resto della gara è una passerella per tutti gli spettatori che hanno potuto ammirare i cavalieri delle acque in azione. 
Con la vittoria del Titolo nel quattro di coppia Senior, i quattro canottieri gialloverdi hanno riportato a casa il Trofeo Bellantuono, conquistato sempre dalle Fiamme Gialle da quando è stato messo in palio. 
Eleganza e potenza, questo il segreto per un equipaggio che non smette di emozionare e di ottenere successi. 
La gara più attesa della giornata ha regalato alle Fiamme Gialle il tanto atteso diecimo Titolo Italiano consecutivo conquistato dall’otto Senior. 
Le Fiamme Gialle grazie a Leonardo Pietra Caprina, Giuseppe Vicino, Mario Paonessa, Paolo Perino, Niccolò Pagani, Domenico Montrone, Emanuele Fiume, Simone Venier e il timoniere Emanuele Capponi vincendo il Titolo italiano nell’otto Senior sono entrate nella storia del canottaggio italiano come prima società a vincere per dieci anni consecutivi il Tricolore nell’otto Senior.

Negli anni, diverse formazioni e diversi atleti hanno permesso all’ammiraglia gialloverde di ottenere vittorie su vittorie. Solamente Mario Paonessa, atleta di spicco della Nazionale Olimpica e numero tre nell’otto Campione d’Italia 2019, era presente nel 2010, anno del primo trionfo ed è stato sempre protagonista in tutti e dieci anni di vittorie. 
Terminate le finali dei Senior, è stato il momento dei più giovani, i canottieri della categoria Junior.
Con una gara perfetta, Matteo Sartori è diventato Campione di Italia nel singolo Junior.
Dalle prestazioni fatte vedere dal ragazzo nella batteria e nella semifinale era nell’aria una grande gara nella finale ma la vittoria è un’altra cosa.
Per tutta la gara, il singolista gialloverde ha dato vita a un punta a punta con il favorito alla vittoria, Gennaro Di Mauro (CC Napoli) che ha cercato in tutti i modi di staccare il singolista delle Fiamme Gialle.
Negli ultimi 500 metri, il giovane Sartori ha sferrato l’attacco decisivo che ha fatto crollare il gigante napoletano e lo ha portato in testa alla gara.
Sul traguardo, ormai in solitaria e sotto gli occhi lucidi del padre Alessio, Matteo si è laureato Campione italiano 2019.
Una vittoria costruita durante tutto l’inverno all’interno della Sezione Giovanile delle Fiamme Gialle che ha contribuito alla crescita atletica e fisica dell’attuale Campione italiano Junior nel singolo.
Nell’ultima gara per le Fiamme Gialle, è arrivato un bronzo che vale oro per il quattro di coppia Junior di Lorenzo Semenzato, Samuele Vena, Gianmarco Chiapponi e Christian Sarappa.
I quattro della Sezione Giovanile delle Fiamme Gialle si sono lanciati sin da subito all’inseguimento dell’equipaggio della SC Gavirate  lottando per il secondo e terzo posto.
Sul finale di gara, con le prime tre posizioni ben delineate, le Fiamme Gialle hanno provato ad assaltare il secondo posto ma il Rowing Club Genovesi ha respinto l’attacco. Splendida gara per i giovani canottieri gialloverdi che portano a casa un’importante medaglia di bronzo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social