Pneumatici fuori uso, la raccolta straordinaria per la tutela dei fondali

Pneumatici fuori uso, la raccolta straordinaria per la tutela dei fondali

Nella mattinata di ieri, presso la banchina della Darsena Porto Salvo di Gaeta si è svolta la raccolta straordinaria di pneumatici fuori uso (PFU) nell’ambito del progetto “PFU Zero sulle coste italiane”.
L’iniziativa promossa dall’Associazione Marevivo in collaborazione con EcoTyre, il Consorzio che a livello nazionale si occupa della corretta gestione, recupero e smaltimento dei PFU, è stata organizzata in sinergia con la Guardia Costiera di Gaeta e con il patrocinio del Comune.
Il progetto, patrocinato anche dal Ministero dell’Ambiente e da FederparchiEuroparc, ha visto la presenza del Sindaco del Comune di Gaeta, dott. Cosmo Mitrano e del Comandante della Guardia Costiera di Gaeta, Andrea Vaiardi. L’evento svoltosi sul molo di sopraflutto della Darsena destinata alle locali unità pescherecce ha consentito all’associazione MareVivo, rappresentata dal Direttore generale Carmen Di Penta, di illustrare agli alunni dell’Istituto nautico
Caboto, intervenuto su gentile concessione della Preside, Prof.ssa Maria Rosa Valente, i gravi danni all’ambiente marino provocati dai pneumatici fuori uso che, tra l’altro, se opportunamente recuperati e riciclati possono costituire una risorsa e non un rifiuto. I rappresentanti di Marevivo, infatti, hanno mostrato alcuni oggetti derivato dal corretto riciclo dei pneumatici.
L’Operatore Tecnico subacqueo Salvatore Gonzales unitamente ai sub della
Divisione Subacquea di Marevivo, hanno così provveduto al recupero di
Pneumatici Fuori Uso che giacevano sul fondo del mare.
La giornata di sensibilizzazione alla tutela dell’ambiente e alla salvaguardia
dell’ecosistema marino si è conclusa con la consegna di oltre un centinaio di
pneumatici al Consorzio Eco Tyre per procedere al corretto ciclo di smaltimento di questa tipologia di rifiuto che se lasciato sul fondo tanto male può fare alla flora e la fauna degli habitat marini.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social