Nessun giallo sulle dimissioni dell’assessore, parla il sindaco Paola Villa

Le dimissioni sembrerebbero irrevocabili, ma la prima cittadina spiega che vorrebbe parlare con il responsabile del Bilancio

Nessun giallo sulle dimissioni dell’assessore, parla il sindaco Paola Villa

L’ormai – probabile – ex assessore al Bilancio Fulvio Spertini ha presentato nei giorni scorsi una lettera di dimissioni. Lettera che è ancora nelle mani della prima cittadina e che potrebbe essere protocollata a inizio settimana. Sentita telefonicamente la responsabile dell’Amministrazione, ci ha spiegato alcune cose per far abbassare i toni sulla questione.

Alla domanda se le dimissioni di Spertini sono irrevocabili, o comunque definitive, la Villa spiega: “Da quanto motivato nella lettera sembrano irrevocabili ma vorrei avere modo di parlarci e capire se ci sono margini”. Quindi tutto rimandato ad inizio settimana.

Nella ricostruzione che avevamo fatto sui tempi della politica formiana, il sindaco ha confermato la riunione di giunta e il vertice di maggioranza che si sono succeduti nei giorni scorsi per mettere a conoscenza l’Amministrazione della volontà dell’assessore di lasciare. Chiarezza, da parte del sindaco anche sul contenuto della lettera che alcuni apostrofavano come un tabù: “Nella lettera emerge una visione diversa tra me e l’assessore”. Per essere ancora più puntuali la Villa spiega come sarebbero emerse delle diversità di vedute – e ancor più di modalità – sulla questione della riorganizzazione dell’organigramma, dove proprio la prima cittadina spiega: “Per me andrà fatto in altro modo”.

Malgrado ciò, il sindaco Villa non ha dubbi sulla stima verso il responsabile del Bilancio: “Se tornassi al 12 luglio 2018 sceglierei nuovamente l’Assessore Spertini per quel ruolo”. Ma soprattutto, e forse è questa la vera notizia, non c’è né risentimento né amarezza nei confronti di chi ha presentato la sua volontà di lasciare l’incarico dopo meno di un anno dalla nomina. La Villa, infatti, spiega: “Mi assumo la responsabilità delle sue dimissioni, perché sono stata io a mettere sul tavolo temi su cui si è creata la divisione di vedute”.

Detto tutto ciò, sarebbe opportuno conoscere la posizione e la voce anche del diretto interessato, o almeno bisognerà attendere inizio settimana per sapere se Spertini rimarrà al suo posto o se lascerà definitivamente il suo incarico.

Un inciso, però, questa volta lanciato alle opposizioni la Villa l’ha voluto fare: “Spesso siamo attaccati da chi questa città l’ha amministrata per oltre venti anni di essere ‘immobili’. La verità è che questa Amministrazione è costretta a muoversi nelle ‘sabbie mobili’ di questioni irrisolte lasciate in eredità da chi è venuto prima di noi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social