Immigrazione, il protocollo tra Questura di Latina e Ordine degli avvocati

Immigrazione, il protocollo tra Questura di Latina e Ordine degli avvocati

Mercoledì il Questore di Latina, Rosaria Amati, e il presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Latina, Giovanni Lauretti, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per la razionalizzazione dell’esercizio del patrocinio legale stragiudiziale nei procedimenti amministrativi afferenti la condizione dello straniero presso l’Ufficio immigrazione della Questura di Latina.

“La firma del protocollo scaturisce dal comune intendimento di limitare il più possibile l’insorgenza di contenziosi nei procedimenti amministrativi in materia di diritto all’immigrazione”, spiegano dalla Questura. “Si è definito pertanto l’intervento degli avvocati nei procedimenti, per il quale il difensore sia nominato e costituito procuratore speciale dello straniero, finalizzato a verificare l’istruttoria e gli eventuali elementi ostativi che impediscano o ritardino il rilascio del titolo di soggiorno, fornendo un effettivo contributo di partecipazione, cui l’Ufficio Immigrazione avrà cura di dare riscontro entro venti giorni dalla richiesta. Il protocollo è entrato immediatamente in vigore ed ha la durata di due anni. I risultati della sua applicazione saranno oggetto di verifica annuale congiunta volta ad esaminare i risultati raggiunti e all’individuazione degli obiettivi da conseguire nell’anno successivo”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }