Roma-Latina, Moscardelli (Pd) paragona Durigon e la Lega ai No Tav

Roma-Latina, Moscardelli (Pd) paragona Durigon e la Lega ai No Tav

In Foto Claudio Moscardelli e Claudio Durigon

Ci va duro il segretario provinciale del Pd Claudio Moscardelli che con un lungo post Facebook – dal sapore di una nota per la stampa – attacca direttamente il sottosegretario della Lega Claudio Durigon sulla questione dell’autostrada Roma-Latina, paragonando sia lui che il suo partito ai No Tav.

“Durigon ha dichiarato che l’Autostrada non si farà con quella approssimazione e quella superficialità che caratterizza il Governo, oramai paralizzato dai litigi e dal l’incapacità – accusa l’ex senatore Dem – a chiacchiere sono campioni mondiali. Finora oltre a seminare odio e ad individuare nemici non sono andati. Al contrario sono responsabili di Provvedimenti assistenzialisti e del blocco degli investimenti pubblici”.

“Gli investimenti privati sono crollati: in un anno abbiamo perso 100 miliardi di euro di investimenti privati a causa dell’inaffidabilità del governo Lega e 5stelle. Crescita zero e conti pubblici senza controllo. L’IVA salirà al 26,5%. Non basta ai nostri. La Lega della Provincia di Latina – e qua torna sule questioni locali – alle prese con le anticipazioni giornalistiche di suoi presunti legami con il Clan Ciarelli-Di Silvio, non trova di meglio che cimentarsi nell’azzeramento dell’Autostrada Roma-Latina”.

“Durigon – spiega Moscardelli – ha affermato che l’autostrada sarebbe un sogno ma non si capisce perché deve essere bloccata. L’alternativa? Eccola: è la stessa ricetta dei 5 stelle, mettere in sicurezza la Pontina tramite ANAS. Anas fa la gestione ordinaria della Pontina: si rifà il manto stradale e la segnaletica . Tutto qui? La verità è che serve una strada più ampia con corsie di emergenza, un’infrastruttura moderna. È stata fatta la gara d’appalto ed è stata aggiudicata e ci sono le risorse a carico dello Stato. Il Consiglio di Stato ha annullato solo un segmento della gara d’appalto che deve semplicemente riprendere e chiudersi velocemente. Qui arriva l’imbroglio della Lega che appiattita sui 5 stelle dice attraverso il viceministro Durigon che l’autostrada non si farà in cambio di una riasfaltatura della Pontina. Bel risultato! La conseguenza è che i quasi 500 milioni di euro stanziati dal Cipe saranno tolti per essere dirottati magari al nord, grazie alla servizievole Lega della Provincia di Latina. Per distrarre l’attenzione Durigon si lancia nella proposta di realizzare subito la bretella Campoverde-Cisterna-Valmontone. Bufala! Durigon non dice – conclude il segretario provinciale Pd – che l’opera fa parte della gara d’appalto dell’autostrada Roma-Latina e non dice dove troverebbe i 500 milioni di euro necessari per realizzarla. Chiacchiere in libertà e danni enormi alla Provincia di Latina. Tra invocazioni blasfeme e propositi pericolosi e delittuosi per le conseguenze sulla nostra provincia la Lega piccona il nostro futuro.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social