A Priverno il concorso-rassegna musicale dedicato al preside Carlo Cicala

A Priverno il concorso-rassegna musicale dedicato al preside Carlo Cicala

L’Associazione Culturale AlterAzioni, in convenzione con l’Istituto Comprensivo San Tommaso d’Aquino e in collaborazione con il Comune di Priverno, organizza la Terza Edizione del Concorso-Rassegna Musicale “Carlo Cicala”, per giovani studenti dai 9 ai 25 anni.

L’Abbazia di Fossanova

Un evento patrocinato dalla Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio e dalle Amministrazioni Comunali di Priverno, Cori, Maenza, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci e Sonnino. 
Per la sua validità artistica e culturale, quest’anno ottiene il sostegno della Fondazione “Roffredo Caetani”, della casa editrice Sintagma e dell’Accademia Life – Ente di Formazione Continua e Superiore.

Il Concorso-Rassegna vedrà come location la splendida Ex Infermeria del Borgo Medievale di Fossanova.

L’iniziativa è riservata agli Istituti Comprensivi e Scuole del I Ciclo, alle Scuole Secondarie di I grado ad indirizzo musicale, ai licei Musicali e Istituti Secondari di II Grado, ai Conservatori, agli allievi e allieve delle Associazioni Musicali e Scuole di musica.

Il Concorso è intitolato al preside Carlo Cicala, un pioniere nel campo della musica nelle scuole, che istituì la sezione musicale a Priverno nel lontano 1990 e promosse la prima rassegna delle Orchestre delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale (SMIM).
La tradizione della rassegna è stata ripresa nel 2011 dalla Dirigente Scolastica Luisella Fanelli allora Preside della San Tommaso d’Aquino, che l’ha voluta a Fossanova, ambientandola nella bellissima sala dell’Ex Infermeria. Cinque edizioni consecutive si sono svolte in quella sede, raccogliendo consensi di pubblico e di musicisti e indirizzata agli studenti di musica delle scuole medie del Lazio. Dal 2016 la rassegna diviene concorso musicale rivolto ai giovani musicisti fino a 25 anni.

Il 20 maggio alle ore 16:30, ad inaugurare il Concorso saranno, sotto la direzione del prof. Ilario Polidoro, l’Orchestra “C. Cicala” della scuola secondaria di I° ad indirizzo musicale e gli alunni della scuola primaria con il Progetto DM/8, dell’IC San Tommaso d’Aquino di Priverno.

Martedì 21, dalle 9:30 alle 12,00, si esibiranno quattro orchestre nella sezione Rassegna alla presenza degli alunni delle classi Quinte della Scuola Primaria dell’IC Don Andrea Santoro e dell’IC S. Tommaso d’Aquino di Priverno.

Sabato 25 maggio alle ore 16:30, la cerimonia di Premiazione alla quale seguiranno, tra il mese di giugno e luglio 2019, due concerti dei vincitori, all’interno di eventi in programma sul nostro territorio e a cura rispettivamente della Pro Loco di Priverno e dell’Associazione Priverno in rete.

La terza edizione si contraddistingue in particolare per la Sezione speciale per i pianisti intitolata al Maestro “Roffredo Caetani” in collaborazione con l’omonima e prestigiosa Fondazione la cui finalità principale è quella di preservare e promuovere la memoria e il patrimonio monumentale, architettonico e ambientale che la nobile casata ha lasciato al nostro territorio. 
Tra i premi in palio ci sarà un concerto dei migliori giovani talenti espressi dal Concorso che si terrà nell’ambito delle giornate del famoso Festival Pontino di Musica i primi giorni di Luglio presso il Castello Caetani di Sermoneta.
“Con piacere abbiamo accolto la scelta artistica dell’organizzazione – afferma il Presidente della Fondazione, Arch. Tommaso Agnoni – di riscoprire e valorizzare la dimensione musicale del Maestro Roffredo Caetani e di conseguenza contribuire a promuovere le attività dell’associazione AlterAzioni.”

Lo staff organizzativo del Concorso sarà composto dalla Prof.ssa Vania Marteddu-Presidente dell’Ass. AlterAzioni. dal Prof. Ilario Polidoro, Direttore Artistico, la Dott.ssa Rosella Tacconi, Direzione organizzativa e dai professori dell’IC San Tommaso d’Aquino di Priverno, nonché soci fondatori dell’Associazione, Anita Fantozzi, Daniela Mammucari, Daniela Malatesta, Lorenzo Lendaro e Daniele Santoro.

A completare il fascino dell’udito interviene la magia dello sguardo che spazia dall’Abbazia Cistercense alla sua storia grazie a visite guidate a cura del Museo Medievale di Fossanova.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social