“Alla scoperta della Bellezza: dalla Collina al Mare”, il protocollo d’intesa

“Alla scoperta della Bellezza: dalla Collina al Mare”, il protocollo d’intesa

E’ stato sottoscritto sabato 18 maggio 2018 alle ore 10,30 presso il Castello Caetani di Sermoneta un innovativo Protocollo d’Intesa tra 25 Enti ed Organismi e che vede come primo firmatario la Camera di Commercio di Latina insieme al Comune di Latina, il Comune di Sermoneta, il Comune di Bassiano, l’Associazione Strada del Vino dell’Olio e dei Sapori della Provincia di Latina, l’Istituto di Istruzione superiore San Benedetto di Latina, il Parco Nazionale del Circeo, la Fondazione Roffredo Caetani, il FAI Fondo Ambientale Italiano delegazione di Latina –Gaeta, Federalberghi Latina, Slow Food Latina, il Museo Piana delle Orme, Solidarte, il CSV Centro Servizi Volontariato Lazio, Fondazione Bio Campus, la Fondazione Campus Internazionale di Musica, l’Associazione Prodotti Pontini, l’Associazione Maggio Sermonetano, l’Associazione Cavata Flumen, l’Aspol Associazione Prov.Prod.Olivicoli Latina, il CAPOL Centro Assaggiatori Prod.Olivic.Latina, la LILT Latina, l’Assonautica Acque Interne Lazio e Tevere, Latina Formazione e Lavoro, Porta Futuro Lazio.

L’obiettivo dell’Intesa è di attivare sinergie in materia di Comunicazione, Marketing Territoriale ed attuare strategie di sviluppo locale per la valorizzazione integrata e sostenibile del territorio.

“Questa Intesa- sottolinea il Commissario della Camera di Commercio di Latina- rappresenta, in linea con le nuove funzioni affidate alle Camere dalla recente riforma del sistema camerale, un ‘iniziativa di marketing territoriale finalizzata al sostegno del settore del turismo e della cultura, che allo stesso tempo è tesa a qualificare e valorizzare in modo integrato e sostenibile le filiere di qualità presenti sul territorio a cominciare da quelle del vino dell’olio e dei sapori”.

“Con la sottoscrizione del presente protocollo, pertanto, conclude il Commissario, si condivide un progetto innovativo che vuole sostenere forme di aggregazione e di crescita delle esperienze più virtuose nel campo dell’innovazione agroalimentare, finalizzate al riconoscimento della Provincia di Latina come DISTRETTO del CIBO, proseguendo il proficuo confronto già avviato da circa tre mesi tra la Camera di Commercio di Latina e l’Assessorato all’Agricoltura e Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo della Regione Lazio”. Tutti i Partner hanno infatti evidenziato, nei numerosi tavoli tecnici coordinati dall’Ufficio Progettazione e Sviluppo Locale della Camera di Commercio, la necessità di instaurare una collaborazione più efficace con l’Ente camerale tesa a favorire il conseguimento e la gestione di progetti condivisi destinati a migliorare il tessuto socio-economico ed aumentare l’identità locale attraverso l’organizzazione congiunta di iniziative ed eventi legati alla storia, alla cultura ed alle tradizione del territorio.

Al Commissario fa eco il Presidente della Strada del Vino, dell’Olio e dei Sapori della Provincia di Latina, Marco Carpineti: “Pensare ai prodotti del nostro territorio, quindi alla sua forza industriale, separandoli dalla cultura di cui sono espressione è impossibile. La promozione del territorio, ancor prima di essere comunicazione, è cura dello stesso e dei legami tra imprese, comuni, enti, persone”.

In questa direzione lo stesso Presidente della Fondazione Roffredo Caetani Tommaso Agnoni ha dichiarato “di aver aderito con soddisfazione mettendo a disposizione uno dei suoi siti più prestigiosi ed è felice di partecipare all’iniziativa nello spirito di sinergia con il territorio con il quale vuole caratterizzare la sua Presidenza”.

Questo risultato è il frutto di un lungo lavoro di coordinamento, nato in Camera di Commercio di Latina quasi due anni fa, tra diversi attori del territorio, e che di fatto si conclude oggi con la costituzione, tra tutti i Partner del protocollo, della “ Rete per la Valorizzazione Integrata e Sostenibile del Territorio” .

La ricchezza della rete è data proprio dalla diversità e dalla loro specificità nel campo culturale, musicale, artistico, ambientale, sociale, educativo e delle salute, ed ancora legata alla promozione delle eccellenze enogastronomiche, turistiche ed ambientali dei singoli partecipanti, che insieme rappresentano una leva di sviluppo socio economico ed occupazionale, oltre ad una “ricchezza” per l’intero territorio.

Per questi motivi il Protocollo rimane “aperto” a nuove adesioni di partner di qualità con cui costruire un vero e proprio Ecosistema Turistico –Culturale della Provincia di Latina.

L’Obiettivo finale è quello, da oggi di coordinarsi e fare sistema per presentare in anteprima una vera e propria offerta di “pacchetti turistici”, variegata con differenti soluzioni food & tourism capace di armonizzare progetti ed eventi con carattere modulare, replicabili in più date ed in vari contesti e da far crescere nel tempo come un cartellone integrato di eventi con un comune filo conduttore: “ Alla scoperta della Bellezza: dalla Collina al Mare, itinerari integrati e sostenibili Cibo, Cultura e Territorio per un turismo lento in Provincia di Latina

You must be logged in to post a comment Login

h24Social