Pena residua per le griffe false, in carcere per due mesi e mezzo. Il reato nel 2010

Pena residua per le griffe false, in carcere per due mesi e mezzo. Il reato nel 2010

Ieri i carabinieri della Stazione di Castelforte hanno rintracciato e tratto in arresto P.G., 33enne del posto raggiunto da un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Napoli.

Deve scontare una pena residua di due mesi e 15 giorni, legata a una sentenza del Tribunale di Napoli in relazione ai reati di ricettazione ed “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”. Una storia di griffe tarocche, insomma, datata 2010.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Cassino.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social