Monte San Biagio, arriva la maxi-compostiera da quasi 200mila euro

Monte San Biagio, arriva la maxi-compostiera da quasi 200mila euro

Rifiuti organici maleodoranti in casa? Un problema comune ai cittadini di molte città che, da qualche anno a questa parte, si sono convertiti al porta a porta. Il bidone ricolmo di avanzi di cibo, pesce e bucce, spesso responsabile di un cattivo e fastidioso odore, sarà solo un lontano ricordo per i cittadini di Monte San Biagio grazie all’arrivo della nuova maxi eco-compostiera urbana“. Lo rendono noto dal Comune.

Il nuovi impianto, realizzato grazie ad un finanziamento regionale di 196mila euro, sarà come quello della foto e “consentirà a tutti i residenti del centro storico di gettare autonomamente i rifiuti organici per dare vita al preziosissimo compost, un potente, efficace e biologico fertilizzante naturale”.

“Le eco-isole – è il commento del vice sindaco e assessore all’Ambiente Gianmarco Pernarella – verrà installato nel piazzale ‘Padre Pio’ per favorire tutti i giorni il conferimento della frazione organica. Questi nuovi impianti, rappresentano un ulteriore e comodo servizio complementare al ‘porta a porta’ sempre a disposizione dei cittadini che spesso sono costretti a mantenere per qualche giorno in casa i rifiuti organici. Grazie all’ottenimento di questo finanziamento possiamo iniziare l’iter per l’installazione del primo impianto sperando, nel tempo, di installarne altri nelle diverse zone del paese”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }