Appia Day 2019, Legambiente di Terracina: soddisfazione e novità

Appia Day 2019, Legambiente di Terracina: soddisfazione e novità

“Anche l’ Appia Day 2019 si conclude con un successo per il Circolo locale Legambiente, sia per l’annuncio fatto dal Delegato della Soprintendenza Dott. Francesco Di Mario, nella Conferenza di presentazione dell’11 maggio dei 150 appuntamenti dell’Appia Day 2019 presso il Complesso di Capo di Bove – Archivio “Antonio Cederna” nel Parco Regionale dell’Appia Antica, cui hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni e dei parchi che si trovano sulla direttrice Roma-Brindisi, tra gli altri l’Assessore della Regione Lazio Enrica Onorati, il vicesindaco del Comune di Roma Luca Bergamo, l’assessore del Comune di Brindisi sport e attività produttive Oreste Pinto, la direttrice del Parco regionale Appia antica Alma Rossi, la direttrice del Parco archeologico Daniela Porro, relativamente alla volonta’ della Soprintendenza di attivare con il Circolo Legambiente Terracina una collaborazione per la rigenerazione e la valorizzazione dei beni archeologici anche durante la fase di scavo, e sia per la firma di uno storico protocollo di intesa tra CoopCulture, Legambiente e Touring Club, sottoscritto da Giovanna Barni, Presidente Coopculture, Stefano Ciafani, Presidente Legambiente, Giuseppe Roma, Vicepresidente Touring Club, proprio in occasione della Conferenza, per la valorizzazione del Patrimonio culturale nazionale e in particolare per l’Appia antica, con l’obiettivo di  mettere in atto da subito sinergie possibili tra soggetti diversi, dal punto di vista della valorizzazione del patrimonio culturale, di quello ambientale e dei servizi, con un approccio di rete che metta insieme Associazioni, Cooperative, Amministrazioni pubbliche, Comuni, Regioni, le Soprintendenze e il Ministero per i Beni culturali.

Terracina, proprio per la presenza di una Soprintendenza molto attiva rappresentata dal Dott. Francesco Di Mario, funzionario MIBAC, responsabile della Via Appia, e delegato di Zona della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Frosinone, Latina e Rieti, nonche’ Direttore del Comprensorio Archeologico del Circeo, e coordinatore di importanti campagne di scavo proprio a Terracina, come il sito “Teatro Romano di Terracina” sulla Via Appia e  il sito “Terme di Via Roma”- area distributore ENI, ma anche con la presenza di Coopculture come gestore dei principali siti a Terracina come il Museo della Citta’ e il Santuario del Tempio di Giove, e la presenza di un Circolo Legambiente Terracina molto attivo, membro del Comitato Promotore Nazionale dell’Appia Day, protagonista della rigenerazione e valorizzazione di siti archeologici importanti come Parco del Montuno e Appia Antica a Villa Salvini e con il Comune di Terracina e il Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, entrambi firmatari del Protocollo di Intesa Legambiente APPIA NET, si candida a diventare il primo dei Laboratori del nuovo modello di governance partecipata per la valorizzazione della Via Appia, ai sensi del nuovo protocollo.  

Inoltre per quanto riguarda la giornata dell’Appia Day del 12 maggio scorso, l’Archeotour gratuito proposto dal Circolo “Il Cammino della Via Appia Traianea” con partenza dal Parco panoramico del Montuno con vista sull’Antico Porto Traianeo, con visita all’Area Archeologica di Via Stella Polare (banchina Est-Ovest dell’Antico Porto Traianeo) e al Taglio traianeo del Pisco Montano per la Via Appia, fino all’ Appia Antica a Villa Salvini, uno dei tratti in basolato originale meglio conservati dell’Appia dopo Roma, e la visita di Coopculture dedicata alla “L’Appia dal Tempio. Narrazioni dall’alto della regina viarum”, partendo proprio dal Tempio, con la visione completa della traiettoria della Via Appia da Piazza Palatina alla zona di Santo Stefano, sono stati eventi partecipati ed apprezzati, nonostante la pioggia, e riconfermano l’importanza della Via Appia per Terracina, che non a caso abbiamo denominato nelle nostre rassegne “Regina della Via Appia”.

“Siamo stati molto onorati della presenza attiva della Soprintendenza, nella persona del Delegato di Zona Dott. Francesco Di Mario, e della volonta’ dichiarata di collaborazione con il nostro Circolo,  cosi’ come pure della volonta’ espressa da CoopCulture, nella persona della Presidente Dott.ssa Giovanna Barni di voler fare sempre più sinergia territoriale a Terracina con il nostro Circolo, e ci auguriamo che anche la nostra Amministrazione Comunale con l’Ente Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, entrambi firmatari del Protocollo di intesa APPIA NET, vogliano fare lo stesso, perché abbiamo l’assoluta intenzione di giocare come Terracina un ruolo importante nell’implementazione del “Network della Via Appia” e diventare il primo laboratorio territoriale ai sensi del nuovo protocollo Legambiente-Coopculture-Touring Club dopo Roma. Noi come Circolo vogliamo contribuire con tutta la nostra azione civica di rigenerazione dei cammini e riapertura e manutenzione di siti importanti sulla Via Appia, e in futuro anche in collaborazione con la Soprintendenza, proprio al lavoro comune che sarà necessario sui territori per creare il “Laboratorio sulla Via Appia”, per lo sviluppo di un nuovo turismo sostenibile e archeologico anche attraverso l’utilizzo di nuovi strumenti digitali, senza dimenticare il prossimo obiettivo di certificazione europea, che ci sta molto a cuore, della Francigena del Sud che per una larga parte del tracciato ricalca proprio quello della Via Appia. Abbiamo dimostrato in questi ultimi anni di poter essere attuatori, come Terracina, di un modello integrato di recupero e valorizzazione di siti importanti con la riapertura al pubblico di spazi molto rilevanti, e ancora di più in vista del grandioso recupero del “Teatro Romano”, l’unico sulla Via Appia, vogliamo giocare tutti insieme un ruolo importante anche nei confronti del Ministero, candidandoci a diventare da subito un sito sperimentale per il nuovo modello di governance partecipata– dichiara Anna Giannetti, Presidente del Circolo Legambiente di Terracina.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social