Itri, il sindaco invita lo scrittore Rino Solinas in paese

Prove di riappacificazione tra sardi e itrani dopo i fatti del 1911

Itri, il sindaco invita lo scrittore Rino Solinas in paese

Da qualche giorno le cronache “continentali” e quelle più specificatamente itrane e pontine hanno rivolto la loro attenta analisi un’opera che, impostata come romanzo narrante il tenero rapporto sentimentale tra due giovani, Angelina, originaria dell’Italia peninsulare, e Cicutenne, orgoglioso figlio di quella gente sarda, da sempre fiera, laboriosa e coerente, ripropone una rilettura dei dolorosi fatti del 1911 allorché, a Itri, si verificarono tragici scontri tra la gente del posto e gli operai sardi chiamati nella zona per la costruzione della galleria ferroviaria nel tratto Roma-Napoli, via Formia.

Scrittore Rino Solinas

A 108 anni da quei gironi dolorosamente caldi, dopo una escalation di accuse, controaccuse, rivendicazioni di innocenza e proclami additanti colpe alla parte avversa, Rino Solinas, una versatile mente creatrice di pregevoli iniziative utili alla collettività e, soprattutto, onestamente ispirato alla vocazione della documentazione empiricamente acquisita dai documenti e dalle testimonianze dirette, ha ricostruito i tempi e le ansie di quando gli uomini cessarono di essere tali per cedere lo scettro di esseri ragionevolmente pensanti agli animali. E lo ha fatto con una obiettività rara.  Con Solinas che, non sorvola sulle colpe e che non omette di riportare la gravità della vicenda ma che non emette sentenze che additano unilateralmente le colpe agli uni e l’innocenza agli altri, è nato un nuovo filone sulla letteratura fiorita sui fatti del 1911.

Sindaco di Itri Antonio Fargiorgio

A parte il fascino coreografico che ha contornato la cerimonia di presentazione avvenuta presso il teatro “Nelson Mandela” di Santa Teresa Gallura, Solinas usa scrupolosa ed empirica tecnica documentativa e supporta il tutto con una onestà mentale.  Insieme alla valutazione dell’obiettività della ricostruzione storica che vuole rappresentare, soprattutto, un “ponte” verso la riappacificazione totale e definitiva tra Sardi e Itrani, ad aumentare l’interesse verso l’opera e la figura del Solinas, interviene anche la notizia che il sindaco di Itri, Antonio Fargiorgio, ha invitato, in occasione della stagione culturale estiva 2019, l’autore del romanzo “Le campane suonarono a stormo” a presentare di persona la sua opera a Itri.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social