Poliambulatorio di Priverno, esulta il Partito Democratico: “Risultato importante per il territorio”

Poliambulatorio di Priverno, esulta il Partito Democratico: “Risultato importante per il territorio”
Il consigliere regionale Salvatore La Penna (PD)

L’apertura del Poliambulatorio – Casa della Salute nella struttura di via Madonna della Grazie a Priverno rappresenta una notizia molto positiva ed importante per l’offerta sanitaria del nostro territorio. Esprimo soddisfazione per un traguardo a cui si lavora da tanto tempo e per il quale, soprattutto negli ultimi anni, si sono spesi la Regione Lazio, i consiglieri regionali del territorio, la direzione generale della Asl”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Salvatore La Penna.

In questi anni, caratterizzati da qualche ritardo burocratico – spiega La Penna – la spinta dell’amministrazione comunale di Priverno e degli amministratori dell’intero comprensorio è stata sempre presente e propositiva. Voglio esprimere i miei ringraziamenti nei confronti del presidente Zingaretti, dell’assessore regionale alla sanità Alessio D’Amato, del direttore generale Giorgio Casati e del sindaco di Priverno Anna Maria Bilancia per la tenacia con la quale ha concorso al raggiungimento dell’obiettivo.

Enrico Forte, consigliere regionale del PD

Nella giornata di ieri, 6 maggio, era arrivato anche il plauso dell’altro consigliere regionale in forza al Partito Democratico, Enrico Forte, che parlava di “un lungo lavoro da parte dei consiglieri regionali del territorio che, sin dalla scorsa legislatura, hanno lavorato per restituire un presidio sanitario molto importante per i cittadini di un vastissimo comprensorio. Risultato che affonda le radici nell’impegno  (come noto allo stesso sindaco di Priverno) che si è protratto per anni”.

“L’inaugurazione del 14 maggio – prosegue La Penna – rappresenta un punto fondamentale di partenza al quale seguiranno nei prossimi mesi politiche di potenziamento dell’offerta socio-sanitaria con l’aggiunta di nuovi servizi e il completamento progressivo dei moduli previsti per la Casa della Salute.

Inoltre nello stesso complesso di via Madonna della Grazie si procederà al potenziamento del centro di neuropsichiatria infantile, fiore all’occhiello da anni del nostro distretto.

Lavoriamo per un nuovo modello di sanità – conclude il consigliere regionale del Pd – che tenga conto delle esigenze peculiari delle nostre comunità e dei territori; questo di Priverno è solo il primo di una serie di interventi sulle strutture ex ospedaliere territoriali tesi a riempire di nuovi servizi e strumenti diagnostici presidi che storicamente hanno svolto la funzione di tutela del diritto alla salute dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social