Malavita e politica: “È ora di giustizia!”. Il flash mob a Latina

Malavita e politica: “È ora di giustizia!”. Il flash mob a Latina

“Latina Legalità”, «un comitato spontaneo di giovani attivi nel campo della legalità della nostra città», promuove un flash mob per sensibilizzare sul tema delle presunte commistioni fra malavita e politica locale. 

«Ancora una volta, la nostra città è al centro delle vicende che portano alla luce legami tra attività criminali e politica. Infatti, nei giorni scorsi è emersa, dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Agostino Riccardo, la commistione tra il clan rom Di Silvio e alcuni politici in occasione delle elezioni amministrative del 2016 nella nostra città. In particolare, egli rivela delle vicende relative alla campagna elettorale, specificamente nell’affissione di manifesti elettorali e compravendita di voti. Il collaboratore – continuano dal comitato civico – descrive un sistema consolidato e triangolare tra malavita, imprenditoria e politica.

Riteniamo queste vicende intollerabili poiché alimentano – soprattutto nella nelle più giovani generazioni – una diffusa sfiducia verso la politica e le istituzioni. La politica, per noi, si fonda su valori di trasparenza e correttezza. Essa è costituita da un principio morale ed etico prima che ideologico, poiché fare politica significa prestare un servizio per la collettività. Pertanto, ci sentiamo profondamente indignati di fronte a una situazione che ormai storicamente affligge il nostro territorio e ci sentiamo in dovere di manifestare il nostro dissenso coinvolgendo la cittadinanza tutta.

Per questo motivo, venerdì 3 maggio, alle ore 18 in Piazza della Libertà, di fronte la Prefettura, ci raduneremo in un flash mob spontaneo. Seguiranno anche degli interventi. Invitiamo dunque tutte le forze civili, sociali, associative e la cittadinanza a partecipare, sotto un’unica bandiera della legalità, per chiedere alle istituzioni competenti di far luce su questa vicenda affinché si raggiunga insieme la verità. È ora di giustizia!».

You must be logged in to post a comment Login

h24Social