Pallamano, l’HC Banca Popolare di Fondi cade in casa contro Bolzano

Pallamano, l’HC Banca Popolare di Fondi cade in casa contro Bolzano

Che si trattasse di un impegno proibitivo era noto a tutti: provare a fare risultato contro il Bolzano – capolista e fresco vincitore della Coppa Italia – era un’impresa ardua per tutti. I fondani si presentavano al match del Sabato Santo con la mente libera da qualsiasi calcolo matematico, visto che la salvezza era arrivata già nelle scorse settimane. Considerati i diversi stimoli tra le due squadre in campo (il Bolzano era alla ricerca di quel punto che gli avrebbe consentito di chiudere al primo posto la Regular Season) e le diverse assenze in casa HC Banca Popolare di Fondi (ai soliti D’Ettorre e Conte, si aggiungeva Leal), la gara prendeva la direzione dei biancorossi sin dalle prime battute.

In realtà gli uomini di Giacinto De Santis, nonostante si trovassero sempre ad inseguire, nei primi 15’ di gioco riuscivano a contrastare il forte team bolzanino.Proprio a metà del primo tempo, tuttavia, gli ospiti mettevano in campo un’ottima difesa – guidata dalla saracinesca Volarevic – ed una cinica seconda fase, grazie alle quali nel giro di 6’ rifilavano ai rossoblù un parziale di 1-7 (4-11 al 20°). Gli altoatesini, trascinati dall’ex Matha’ e da Sonnerer, riuscivano ad allungare ancora e chiudevano la prima frazione di gioco sul +9 (6-15).

Una volta tornati in campo, la musica non cambiava e nel giro di 8’ gli ospiti piazzavano un parziale di 0-4, allungando sul +13. A quel punto mister Giacinto De Santis faceva rifiatare i suoi, mandando in campo tutti i ragazzi che fino a questo momento non avevano trovato molto spazio (Macera, Mangiocca, Morreale, Pinto e Tenore). I giovani ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis provavano a mettersi in luce giocando una discreta pallamano, ma il Bolzano continuava a difendere in modo compatto ed aggressivo, tenendo a bada i padroni di casa. L’incontro si chiudeva quindi sul punteggio finale di 17-32 per gli altoatesini.

Mister Giacinto de Santis

Questa l’analisi di mister Giacinto De Santis a fine gara: “Non è stata la nostra miglior partita in casa e questo mi dispiace. Volevamo far bene, ma alle prime difficoltà non abbiamo avuto la forza di reagire. Il Bolzano si è dimostrata squadra forte e compatta, venuta a Fondi per blindare il primo posto. Ci prepareremo al meglio per disputare queste ultime due gare”.

HC Banca Popolare di Fondi – Bozen 17-32 (P.T. 6-15)

HC Banca Popolare di Fondi: Crosara, Soliani, Nardin 2, Travar 1, Rosso 2, Dall’Aglio 1, Iballi 6, Pola 4, Mangiocca, Tenore 1, Morreale, Macera, Pinto. All. Giacinto De Santis.

Bozen: Brzic, Sonnerer 4, Halilkovic 4, Innerebner 1, Kammerer 1, Pircher 5, Sporcic 2, Turkovic 1, Udovicic 4, Volarevic, Arcieri 3, Matha’ 5, Viehweider 2, Singh. All. Boris Dvorsek.

Arbitri: Bocchieri – Scavone.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social